sabato, Settembre 18, 2021
Home > Mondo > L’Iran censura la lupa capitolina che allatta Romolo e Remo

L’Iran censura la lupa capitolina che allatta Romolo e Remo

< img src="https://www.la-notizia.net/lupa" alt="lupa"

Sembrava una bufala, ma l’autorevolezza della fonte (BBC) sgombra ogni dubbio legittimo lasciando trasecolata l’intera popolazione mondiale.

L’Iran censura il simbolo di Roma riprodotto anche nel fregio della squadra di calcio: la lupa che allatta i gemelli Romolo e Remo, ben conosciuto in tutto il mondo.

Da sempre questo simbolo mitologico rappresenta la capitale, raffigurando l’origine di quello che sarà nella storia uno dei più grandi Imperi del mondo.

Eppure tutto questo non ha impedito all’Iran di censurare l’epico simbolo, coprendo la testa dei gemelli e nascondendo le mammelle della lupa intenta ad allattare i due bambini.

Ad accorgersi della assurda e ridicola censura, la nota rete televisiva Internazionale BBC, che ha notato come il terzo canale della rete Iraniana mandasse in onda il logo della AS ROMA, durante la partita di Champions League, fornendo l’immagina trasmessa e ripulita.

Se il fatto da un lato può suscitare ilarità, dall’altro deve far riflettere sull’oscurantista e oppressiva  cultura imposta, fortemente condizionata da una religione che opprime e mortifica tutto ciò che è femminile o comunque lasci spazio ad azioni femminili, come l’allattamento.

Una cultura, questa, che si scontra totalmente con la nostra e che smentisce nei fatti chi crede e propone un’ integrazione tra la nostra ideologia e quella musulmana: troppo distanti e diverse.

 

Ettore Lembo