mercoledì, Gennaio 27, 2021
Home > Marche > San Benedetto, la “raccolta differenziata 2.0” arriva a San Filippo Neri

San Benedetto, la “raccolta differenziata 2.0” arriva a San Filippo Neri

Nel quartiere San Filippo Neri e zone limitrofe parte il sistema di raccolta differenziata “porta a porta 2.0” che, come annunciato, si estenderà a tutto il territorio comunale entro la fine dell’anno.

Da oggi fino a sabato 21 aprile nei locali del Comune dell’ex GEM elettronica, accanto allo stadio Ballarin, addetti della Picenambiente saranno a disposizione per consegnare a ciascuna famiglia un kit per la raccolta differenziata composto da un mastello grigio per i rifiuti che non si possono differenziare (quelli cioè che devono andare in discarica), uno giallo per carta e tetrapak, uno azzurro per plastica e lattine, uno verde per il vetro. Per quanto riguarda invece i condomìni, saranno collocati, d’intesa con gli amministratori, bidoncini personalizzati ad uso esclusivo del singolo palazzo.

Inoltre, ad ogni utente verrà consegnata una tessera verde (la “green card”) che consentirà di accedere, anche via web e app, ai vari servizi correlati al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti (come la dotazione di contenitori, la consegna dei sacchetti per l’umido, info sul servizio, prenotazione dei servizi di ritiro ingombranti, potature, segnalazioni, consultazione banca dati utenza-svuotamenti, ecc.).

Picenambiente ha già provveduto a recapitare nelle cassette dei cittadini interessati un apposito pieghevole informativo e, in ogni caso, in sede di ritiro del kit il personale sarà a disposizione per fornire ogni altra informazione utile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *