sabato, Ottobre 23, 2021
Home > Italia > Siria, Gentiloni alle Camere: “A fianco degli Stati Uniti, è una scelta di campo”

Siria, Gentiloni alle Camere: “A fianco degli Stati Uniti, è una scelta di campo”

“Credo che non possiamo accettare che si torni a 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale a legittimare l’uso della armi chimiche, non possiamo accettarlo“. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni in Aula alla Camera dove sta riferendo sulla situazione in Siria. “La città di Duma – ha detto ancora il premier – che era l’ultima roccaforte dei ribelli, è stata oggetto di un attacco in cui secondo ogni evidenza si è ripetuto l’uso di armi chimiche: probabilmente cloro miscelato con sarin o agenti assimilabili. Fonti diverse hanno confermato decine di morti e centinaia di feriti. Ma abbiamo la certezza purtroppo che a seguito del veto della Russia alla proposta del Consiglio di sicurezza l’iniziativa per accertare la verità e le responsabilità è stata bloccata”.

“L’Italia – ha evidenziato – non è un Paese neutrale, che sceglie di volta in volta con chi schierarsi tra l’alleanza atlantica e la Russia: è un coerente alleato degli Stati Uniti e non di questa o quella amministrazione americana, di Kennedy o Nixon, di Reagan o Clinton, di Bush o Obama. E’ una scelta di campo, è la nostra scelta di campo”. (Fonte ANSA)