venerdì, Dicembre 3, 2021
Home > Mondo > Sana Cheema, padre e fratello liberi. Il giallo della morte

Sana Cheema, padre e fratello liberi. Il giallo della morte

< img src="https://www.la-notizia.net/sana" alt="sana"

Si è messo in dubbio tutto: che sia stata uccisa, che avesse un fidanzato italiano. E sembrerebbe che padre e fratello siano già stati scarcerati. La morte di Sana Cheema è forse destinata a rimanere un giallo. Le informazioni vengono filtrate attraverso conoscenti, immigrati trasferitisi in Italia. E viene fuori che Sana sarebbe morta addirittura a causa di un infarto. Le informazioni della prima ora erano ben altre. Sana sarebbe stata sgozzata come un animale. Aveva 25 anni. Di origine pakistana, viveva a Brescia. Conduceva una vita normale e, tra i suoi progetti, c’era il lavoro a Milano. Frequentava un giovane italiano, che avrebbe deciso di sposare. Ed è per questo che sarebbe stata uccisa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net