domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Abruzzo > Pescara, trovata soluzione abitativa per Noemi

Pescara, trovata soluzione abitativa per Noemi

PESCARA – Una soluzione definitiva è stata individuata in Regione per dotare l’Ater di Chieti ed il Comune di Guardiagrele di un alloggio con caratteristiche adeguate per corrispondere alle esigenze della famiglia della piccola Noemi, affetta da una grave e rara patologia genetica. L’iniziativa, sollecitata dall’associazione Progetto NOEMI onlus, ha trovato la piena disponibilità del Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso che, dopo aver sostenuto la realizzazione di una camera “sub-intensiva” nell’ospedale civile di Pescara per assistere piccoli malati con patologie genetiche rare, unica nel centro sud, non ha mancato di sostenere questa ulteriore necessità. L’ATER in settimana approverà un avviso pubblico per acquisire le manifestazioni di interesse da parte dei soggetti privati con disponibilità di alloggi con le specifiche tecniche adeguate a soggetti con difficoltà motorie e successivamente procederà alla messa a disposizione del Comune di Guardiagrele per l’assegnazione secondo i criteri vigenti. (Fonte ANSA)