domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Mondo > Toronto, pedoni travolti da un furgone: 10 morti e 15 feriti

Toronto, pedoni travolti da un furgone: 10 morti e 15 feriti

< img src="https://www.la-notizia.net/toronto" alt="toronto"

TORONTO – Il bilancio dell’attacco intanto e’ di 10 morti e 15 feriti, di cui quattro in condizioni gravi. Chi e’ stato travolto dalla folle corsa a 70 chilometri orari sul marciapiede non ha avuto scampo. La polizia canadese sta ora interrogando l’autista autore della strage di ieri. Si chiama Alek Minassian, ha 25 anni, non era in precedenza noto alle forze dell’ordine. L’attacco non sembra essere legato all’ambito terroristico, ma il motivo del folle gesto non è ancora chiaro. Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha affermato che “l’attacco tragico e insensato” gli ha procurato “grande tristezza”. Nel frattempo, un ufficiale è stato elogiato per non aver aperto il fuoco durante gli attimi di maggiore tensione con Minassian, che sosteneva di essere armato. Il poliziotto ha pero’ mantenuto la calma, e puntando a sua vola la pistola contro di lui, lo ha convinto a desistere dopo una breve ma concitata trattativa, al termine della quale il killer e’ stato ammanettato. La trasmissione video su CBC News ha mostrato un uomo che puntava quella che sembrava essere una pistola contro gli agenti e che gridava “uccidetemi”.  La polizia ha detto che Alek Minassian era originario del sobborgo di Richmond Hill, nel nord di Toronto, e che non era precedentemente noto alle autorità. Il ministro della sicurezza pubblica Ralph Goodale ha detto che “sembra che non ci siano connessioni con problemi di di sicurezza nazionale” e l’emittente canadese CBC ha intervistato funzionari governativi che hanno dichiarato che Minassian non è legato a nessun gruppo terroristico conosciuto. Minassian aveva precedentemente frequentato una scuola per studenti con bisogni speciali a nord di Toronto, hanno detto gli ex compagni di classe. L’incidente è avvenuto mentre i ministri degli esteri delle principali nazioni industrializzate del G7 – Canada, Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia e Giappone – stavano tenendo conferenze a Toronto. Il ministro degli Esteri Chrystia Freeland ha dichiarato che le riunioni del G7 continueranno oggi come previsto.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net