mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Marche > E’ entrato nel vivo il progetto Giovani in movimento

E’ entrato nel vivo il progetto Giovani in movimento

< img src="https://www.la-notizia.net/maratona-del" alt="maratona del"

E’ entrato nel vivo il progetto Giovani in movimento che si avvale del cofinanziamento della Regione Marche e del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

L’iniziativa è stata avviata nello scorso mese di dicembre e prevede una serie di azioni realizzate dall’associazione Centro Iniziative Giovani (soggetto capofila) e dai soggetti partner: Associazione C.A.CU.AM. di Amandola, Associazione di volontariato Delta di Ascoli Piceno, Istituto tecnico statale economico e tecnologico “Carducci/Galilei” di Fermo, Associazione Wega di Amandola, Comune di Campofilone ed Associazione culturale Gente di strada di Ascoli Piceno.

Il progetto interessa la Provincia di Ascoli Piceno e di Fermo ed in particolare i territori dei comuni di Ascoli Piceno, Amandola, Fermo e Campofilone.

L’obiettivo generale del progetto è quello di promuovere nuove modalità e forme di aggregazione e di incontro dei giovani attraverso iniziative culturali e formative, attività di orientamento e placement, nonché appositi centri o spazi aggregativi.

Gli obiettivi specifici dell’iniziativa sono diversi. In primo luogo favorire percorsi che qualifichino lo stare insieme come occasione di crescita, promuovendo i fattori positivi legati alla relazione ed alla condivisione di iniziative.

In secondo luogo promuovere nuove forme di aggregazione giovanile, organizzate, autogestite o spontanee, finalizzate alla costruzione dell’identità personale dei giovani e della loro coscienza civica.

In terzo luogo valorizzare i momenti formativi e aggregativi per rafforzare gli strumenti culturali e le competenze a valenza orientativa.

Il progetto “Giovani in movimento” è stato presentato alla Regione Marche nel 2017 in risposta al bando AggregAzione (seconda edizione) e la sua conclusione è prevista nel mese di ottobre 2018.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *