sabato, Ottobre 31, 2020
Home > Abruzzo > Pineto, approvata in Consiglio la mozione sulla ciclabile del centro cittadino

Pineto, approvata in Consiglio la mozione sulla ciclabile del centro cittadino

Riceviamo e pubblichiamo: 

Con grande soddisfazione comunichiamo l’approvazione all’unanimità, nel consiglio comunale del 26.04.2018, della mozione depositata dai consiglieri di opposizione Luca Di Pietrantonio e Gianni Assogna inerente la pista ciclabile del centro cittadino, così esordiscono i due consiglieri di opposizione del Gruppo consiliare civico Impegno è Sviluppo.

L’oggetto della mozione, depositata unitamente alla petizione popolare sottoscritta da 800 cittadini, era quello di addivenire alla formazione di un tavolo tecnico-politico permanente ove venissero valutate tutte le possibili soluzioni afferenti la viabilità del centro ed apportate le eventuali modifiche al tratto di ciclabile in questione, al fine di migliorare e rendere maggiormente fruibile quest’opera pubblica.

E’ stato il giusto coronamento di una battaglia, combattuta, unitamente agli altri due consiglieri di minoranza Marta Illuminati del gruppo Pineto Partecipattiva e Santino Ferretti del Movimento 5 stelle, che ci ha visto sin dai primi giorni successivi alla realizzazione del detto intervento, raccogliere le lamentele dei cittadini e farci promotori di una petizione popolare che, seppur maldestramente respinta dalla maggioranza, ha di certo contribuito a determinare questo risultato.

Pertanto, nel consiglio comunale straordinario, dopo una generale discussione sul punto, è stata votata all’unanimità la nostra mozione, che vedrà in tempi brevi riunire un tavolo tecnico-politico, cui parteciperanno tutti i capigruppo presenti in Consiglio, unitamente ai responsabili degli uffici tecnici, per apportare al tratto di ciclabile di che trattasi tutte le opportune modifiche, al fine di renderla più fruibile e soprattutto più sicura per gli utenti stradali.

Questo risultato, oltre comprovare la bontà del lavoro svolto, da parte delle minoranze presenti in Consiglio comunale, conferma che molte delle criticità da noi evidenziate e sollevate sin dai primi momenti avevano pieno e sostanziale fondamento.

Cogliamo, comunque, l’occasione per ringraziare tutti i cittadini sottoscrittori della petizione, ma anche coloro che pur non sottoscrivendola ci hanno offerto validi ed interessanti spunti per condurre a compimento questa importante iniziativa.

Non ci resta che attendere la prima convocazione di questo tavolo per continuare ad offrire il nostro contributo a rendere la nostra cittadina più bella e più sicura.

Luca Di Pietrantonio e Gianni Assogna

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *