mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Marche > Rapina alle pompe funebri di Sant’Elpidio a Mare: ipotesi banda dell’Est Europa

Rapina alle pompe funebri di Sant’Elpidio a Mare: ipotesi banda dell’Est Europa

< img src="https://www.la-notizia.net/gaeta" alt="gaeta"

SANT’ELPIDIO A MARE – Rapina all’agenzia di pompe funebri, sembrerebbe esserci un filo conduttore che lega questo ultimo tragico evento al dramma vissuto poco tempo fa dalla famiglia di Maria Biancucci, 79enne deceduta in casa a Montegiorgio (Fermo), dopo essere stata legata e imbavagliata da uno o più malviventi. Le indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura di Fermo, per la morte di Stefano Marilungo, il 65enne titolare dell’impresa di pompe funebri, stanno valutando le affinità con l’altro caso:  le modalità particolarmente violente con cui i rapinatori avrebbero agito, aggredendo e picchiando Marilungo e il fratello Sergio, di 72 anni, arrivato in suo aiuto, offrono un considerevole spunto. La rapina al’agenzia di pompe funebri, tra l’altro, è stata messa a segno per un bottino piuttosto misero. Tra le ipotesi, quella di una banda dell’Est Europa, ma non vengono escluse altre possibilità.