domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Abruzzo > Martinsicuro: CasaPound contro “il razzismo anti italiano dei richiedenti asilo dell’hotel Lanca di Villa Rosa”

Martinsicuro: CasaPound contro “il razzismo anti italiano dei richiedenti asilo dell’hotel Lanca di Villa Rosa”

​Martinsicuro – “Inammissibile la protesta degli immigrati del Lanca hotel”. Così si è espressa CasaPound Italia, tramite il responsabile provinciale Monardi, in merito alla protesta avvenuta presso l’hotel Lanca di Villa Rosa, dove gli immigrati hanno lamentato la scarsa qualità dei pasti serviti, l’insufficienza del servizio sanitario offerto e la fatiscenza dei locali che li ospitano. La situazione ha richiesto anche l’intervento dei Carabinieri e alla fine i toni si sono calmati.
“La protesta dei richiedenti asilo avvenuta due giorni fa presso l’hotel Lanca – afferma Roberto Monardi, responsabile provinciale di Teramo per CasaPound Italia – è uno scandalo nei confronti delle migliaia di italiani che sono ridotti in povertà assoluta. È impensabile che queste persone si lamentino quando l’Italia ha fatto fin troppo per l’accoglienza e così poco per delle serie politiche rivolte al contrasto della disoccupazione, soprattutto giovanile. Ci chiediamo che senso abbia quest’accoglienza che in fondo è solo un business sulla pelle degli italiani; infatti quando finiranno i fondi per gli hotel, come si comporteranno i gestori? Pagheranno di tasca loro per sostenere questo sistema? Noi pensiamo che non sarà affatto così; l’immigrazione oggi è solo una grande opportunità per arricchirsi, mentre gli italiani faticano a arrivare fine mese.”
“A Martinsicuro – continua la nota – ci sono già più di 100 immigrati, ma il numero tenderà inevitabilmente a aumentare a causa dell’avvio del progetto SPRAR, cui il Comune ha aderito.
Noi, al contrario, ci schieriamo al fianco dei cittadini italiani. Perciò in vista delle prossime Amministrative di Alba Adriatica, dove si paventa anche che la futura giunta aderirà al circuito SPRAR, così come già fatto anche dal Comune di Tortoreto – conclude Monardi – stiamo organizzando un banchetto informativo che si svolgerà ad Alba Adriatica, con il fine, anche, che cessi questo razzismo nei confronti degli italiani”.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net