venerdì, Febbraio 26, 2021
Home > Italia > Nas Bari, assenteismo nella Sanità: radiologo arrestato al Di Venere

Nas Bari, assenteismo nella Sanità: radiologo arrestato al Di Venere

asl

I Carabinieri del NAS di Bari coordinati dalla locale Procura della Repubblica, nel contesto di mirata attività tesa a contrastare il dilagante fenomeno dell’assenteismo nel pubblico impiego, hanno proceduto all’arresto in flagranza di un dirigente medico radiologo in servizio presso l’Ospedale Di Venere di Bari, sorpreso in serata mentre rientrava in ospedale a bordo del proprio scooter per smarcare l’uscita, contrariamente avvenuta, in realtà, alle ore 14.30 precedenti.
Il provvedimento limitativo della libertà personale adottato dai Carabinieri del NAS è frutto di indagini, protratte nel tempo, che hanno impegnato i militari dell’Arma in numerosi servizi di osservazione, controllo e pedinamento e che hanno consentito di accertare, in modo inequivocabile, che il predetto dirigente medico, sistematicamente, i pomeriggi di lunedì, mercoledì e talvolta il venerdì, dopo aver timbrato l’ingresso in servizio con il proprio badge, quasi sempre a bordo del proprio scooter ed utilizzando il varco posteriore pedonale del nosocomio barese, si allontanava arbitrariamente dal lavoro, senza smarcare l’uscita, per svolgere attività personali e familiari (istituti bancari, supermercati, agenzie di assicurazione, ecc.) al termine delle quali, in genere dopo 4-5 ore, faceva rientro per timbrare l’uscita
dall’ufficio e riallontanarsi nuovamente. Al termine delle operazioni di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, lo stesso è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di restrizione agli arresti domiciliari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *