lunedì, Ottobre 18, 2021
Home > Abruzzo > Giulianova: CasaPound critica il Comune per la preparazione alla stagione turistica

Giulianova: CasaPound critica il Comune per la preparazione alla stagione turistica

“Mentre le vicine località balneari sono già pronte per la prossima estate, – afferma Roberto Monardi, responsabile provinciale di Teramo per CasaPound Italia –  Giulianova si prepara ad accogliere i turisti in maniera assai disdicevole, con l’attivismo del Comune che sembra essersi sfogato tutto nell’estendere i parcheggi a pagamento anche a corso Nazario Sauro.”
“Purtroppo a questo aumento delle gabelle che il Comune pretende da cittadini e turisti – continua la nota – non corrisponde un miglioramento delle cure prestate alla città, anzi! Il lungomare monumentale è in pessimo stato: la rottura della pavimentazione, i lampioni assenti o non funzionanti, i cestini dell’immondizia rotti e le aiuole aride rendono desolante il classico passeggio sul lungomare.
Si aggiunge poi a questo l’orribile recinzione che contribuisce a rovinare la bellezza del paesaggio all’ingresso del molo nord.”
“A tutto questo si somma un calendario di eventi estivi che, data la scarsezza di fondi messi a disposizione, si prefigura già come un flop peggiore di quello dell’anno scorso: chiunque ami la città spera in una smentita, ma purtroppo gli elementi non danno alibi a speranze di sorta. È necessaria una drastica inversione di rotta – conclude Monardi – per esprimere tutte le potenzialità che sono proprie di Giulianova, per attivare grandi e piccoli eventi che diano una valida ragione a giovani e famiglie per restare o venire a Giulianova.”
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net