giovedì, luglio 18, 2019
Home > Abruzzo > Pescara, sì della giunta alla richiesta di fondi per adeguamento sismico di altre 4 scuole primarie cittadine

Pescara, sì della giunta alla richiesta di fondi per adeguamento sismico di altre 4 scuole primarie cittadine

Cuzzi: “La sicurezza dei ragazzi è la nostra priorità: progettati interventi per oltre 6 milioni di euro su Don Milani, Michetti, Antonelli, Rodari e Andersen”

Pescara – Sì della Giunta alla richiesta di fondi per l’adeguamento sismici di altre quattro scuole primarie cittadine: la primaria Don Milani in via Sacco, la Rodari e Andersen in via Salara Vecchia, la media Antonelli di via Virgilio e la Michetti di via del Circuito. Ieri il sì dell’esecutivo, alla richiesta di finanziamenti regionali per poter procedere agli interventi.

“Abbiamo sempre affermato che la nostra priorità è la sicurezza scolastica e in questi anni abbiamo reperito risorse eccezionali per poter intervenire sul maggior numero di edifici possibili, tutti sottoposti, iniziativa inedita nella storia amministrativa di Pescara, a verifiche sulla vulnerabilità prima, a interventi di manutenzione straordinaria e ordinaria poi – commenta l’assessore all’IstruzioneGiacomo Cuzzi – Abbiamo messo in cantiere i lavori in tante scuole, fra cui Pascoli, via Rubicone, San Silvestro, nei nidi Mimosa e Conchiglia, presto anche a Zanni per la realizzazione di un vero e proprio polo di eccellenza per la prima infanzia, ora non possiamo perdere l’occasione di includerne altre, che ci arriva dal bando regionale che scade il 28 maggio. A fronte delle verifiche della vulnerabilità sismica e ai continui sopralluoghi negli edifici di competenza comunale, risponderemo attraverso la pianificazione di quattro interventi di manutenzione e adeguamento sismico per un totale di 6.470.000 euro, in plessi che aspettano da tempo lavori e su cui mai è calata la nostra attenzione, perché molto frequentati o ricadenti in zone periferiche della città.


Primaria Don Milani, via Sacco. Il fabbricato oggetto delle verifiche tecniche, risale ai primi anni 60 ed è composto da unico corpo di fabbrica con annesso un piccolo corpo aggiunto che ospita l’ascensore, realizzato successivamente alla costruzione del fabbricato principale. Interverremo per renderla più sicura dal punto di vista sismico e strutturale (travi, soffitti e pilastri), con l’adegueranno alle normative antincendio, di sicurezza e degli impianti elettrici e termici, come richiedono le leggi vigenti in materia. Si tratta di un intervento importante, per un importo complessivo di 1.010.000 euro,che saranno investiti in una scuola posta in una periferia sensibile, ma attivissima, perché è stata capace di diventarne punto di riferimento, grazie al grande lavoro di integrazione che sta svolgendo la dirigenza scolastica del Comprensivo.

Scuola media Antonelli. L’immobile è anch’esso risalente agli anni ’60, qui promuoveremo un intervento più massiccio sia strutturale che sulla sicurezza antincendio, anche se la scuola rientra nelle attività soggette ai controlli Vigili del Fuoco secondo il DPR 151.2011) e possiede un regolare certificato di prevenzione incendi. Tuttavia per esigenze logistiche e operative si ritengono necessari interventi di miglioria delle attuali condizioni di sicurezza. Oltre all’adeguamento sismico occorrerà prevedere l’adeguamento geometrico del giunto sismico tra i vari corpi di fabbrica. Dovranno essere inoltre realizzati interventi sugli elementi strutturali sismo resistenti, travi e pilastri, soffitti, in grado di incrementarne resistenza e duttilità per un totale stimato a 2.310.000euro.

Primaria Rodari e Andersen in via Salara Vecchia.L’edificio sede della scuola elementare e dell’infanzia “Rodari Andersen” è stato realizzato tra gli anni 60 e 70 e completato con un ampliamento alla fine degli anni ‘80; si colloca in un’altra area sensibile, qual è quella fra San Donato e la Tiburtina e anche qui interverremo sugli elementi strutturali sismo resistenti (travi, pilastri e soffitti) in grado di incrementare resistenza e duttilità del plesso, nonché su sicurezza, antincendio e impianti per un ammontare in lavori pari a 1.850.000 euro.

Primaria Michetti, via del Circuito. Sulla scuola abbiamo compiuto interventi di manutenzione a causa dei danni del maltempo, ora la renderemo più sicura e rispondente a tutte le normative sulla sicurezza, impianti e vulnerabilità sismica con una manutenzione e adeguamento anche qui ad ampio raggio, strutturale e di contorno per un ammontare di 1.300.000 euro.

Una volta ottenute le risorse, risultato che auspichiamo al più presto, vista l’attenzione che la Regione sta dedicando a queste problematiche, ci attiveremo per la stesura dei progetti esecutivi e per cantierare i primi interventi a partire dal prossimo anno”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: