venerdì, Gennaio 28, 2022
Home > Italia > Torino, violentissimo impatto tra treno e tir: 2 morti e 18 feriti

Torino, violentissimo impatto tra treno e tir: 2 morti e 18 feriti

< img src="https://www.la-notizia.net/marzocca" alt="marzocca"

TORINO – E’ stato un impatto violentissimo, ma come sia potuto accadere ancora non è dato sapere. Il treno regionale 10027, verso le 23.20, si è trovato di fronte un grosso tir, fermo sui binari all’altezza di un passaggio a livello, e lo ha travolto. Forse il semaforo lampeggiante non era perfettamente funzionante. I testimoni descrivono lo schianto come un terremoto. Un boato, poi lo scontro. Doveva essere l’ultima corsa della giornata. Invece è costata alla vita a due persone, tra cui il macchinista del treno. Diciotto i feriti estratti dalle lamiere dei vagoni. Il convoglio, partito da Torino Porta Nuova con destinazione Ivrea, ha incrociato sulla sua corsa un tir che ha sfondato le barriere ed è finito sulle rotaie. Il palo della luce è stato abbattuto. Tra i viaggiatori c’è già chi parla di responsabilità dell’autista del tir.

Le vittime sono Roberto Madau, il macchinista 61enne del treno, e Stefan Aureliana, romeno di 64 anni che conduceva il mezzo di scorta tecnica al tir, un trasporto eccezionale. Stabili, al momento, le condizioni dei passeggeri feriti, diciotto delle trentuno persone che si trovavano a bordo del treno.

Secondo una prima ricostruzione dei tecnici di Rfi, il treno partito, alle 22.30 dalla stazione di Torino Porta Nuova ha urtato il tir, un trasporto eccezionale con targa lituana che, “dopo aver sfondato le barriere di un passaggio a livello regolarmente funzionante, era fermo sulla sede ferroviaria”. Il macchinista avrebbe azionato il freno d’emergenza, ma non ha potuto evitare l’impatto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net