mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Italia > NAS Torino: oscurati 490 siti che vendevano farmaci ad azione anabolizzante

NAS Torino: oscurati 490 siti che vendevano farmaci ad azione anabolizzante

In data 24 maggio 2018, i Carabinieri del NAS di Torino, nelle province di Torino, Alessandria,
Genova, Treviso, Lecco e Firenze, a conclusione di indagine convenzionalmente denominata
“SIRTAKI”, coadiuvati nella fase esecutiva da militari effettivi ai NAS ed ai Comandi Provinciali
territorialmente competenti, hanno dato esecuzione a 8 (otto) decreti di perquisizione locale emessi
dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino che concordava con le risultanze
investigative prodotte nei confronti di 8 indagati, a vario titolo ritenuti responsabili del reato di
ricettazione di farmaci ad effetto dopante/anabolizzante, acquistati prevalentemente su siti internet
esteri. Grazie agli elementi acquisiti nel corso di complessa e laboriosa attività investigativa condotta con professionalità e tenacia dai Carabinieri del NAS di Torino, il GIP del locale Tribunale ha emesso
un decreto di sequestro preventivo con conseguente oscuramento nei confronti di ben 490 siti
internet che costituivano riferimento per l’acquisto di farmaci anabolizzanti i cui provider erano
prevalentemente collocati in stati esteri.
L’operazione di Polizia Giudiziaria rientra una più ampia attività di contrasto al traffico ed
all’impiego di sostanze anabolizzanti – in ambito sportivo agonistico e non – avviata dai militari
del NAS di Torino che, nel solo mese di maggio 2018, ha portato all’esecuzione di ulteriori 21
decreti di perquisizione domiciliare nei confronti di altrettanti indagati ed al rinvenimento e
sequestro di circa 550 confezioni di farmaci anabolizzanti, per un valore complessivo di circa 30
mila Euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *