venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Mondo > Corea del Nord, summit con il presidente Usa sempre più vicino

Corea del Nord, summit con il presidente Usa sempre più vicino

< img src="https://www.la-notizia.net/summit" alt="summit"

L’alto funzionario della Corea del Nord, Ri Son-gwon, capo della Commissione per la Riunificazione delle Coree, è in viaggio verso Singapore per definire logistica e sicurezza del summit tra il presidente Usa, Trump, e Kim Jong-un. Lo riferisce l’agenzia Yonhap, che cita fonti diplomatiche americane a Pechino. A Singapore, nel fine settimana, anche una delegazione americana guidata dal vice capo dello staff presidenziale, Joe Hagin, per consultazioni relative al summit, dopo i colpi di scena degli ultimi giorni.

Nel frattempo, come riportato da KCNA, agenzia ufficiale di stampa nordcoreana, il Rodong Sinmun in un redazionale afferma che le misure positive adottate dalla Corea del Nord per lo smantellamento del campo di prova nucleare hanno suscitato un’enorme risposta da parte del mondo.

“Le misure attive e audaci della RPDC  – si legge – sono, in breve, parte degli sforzi per attuare la decisione della terza riunione plenaria del Settimo Comitato centrale del Partito dei lavoratori della Corea. La RPDC ha autorizzato la copertura in loco da parte del corpo stampa internazionale, per non parlare dei media nazionali, per mostrare la trasparenza dello smantellamento del sito nucleare, e ha adottato misure tecniche per questo.

Il mondo, sbalordito dalla dichiarazione della Corea del Nord sullo smantellamento del sito nucleare, definendolo una decisione coraggiosa, sta ora ammirando la sua pratica in cui la trasparenza è stata pienamente dimostrata.

L’RPDC sta avanzando lungo il percorso intrapreso secondo il suo calendario, indipendentemente da quello che gli altri possono dire e da dove può soffiare il vento per attuare la decisione della Terza Assemblea Plenaria del Settimo Comitato Centrale del WPK.

L’intero processo di smantellamento del campo di test nucleari settentrionali dimostra in modo eloquente l’incrollabile posizione pacifista del governo della RPDC e la volontà di di unirsi all’aspirazione e agli sforzi della comunità internazionale per un totale arresto dei test nucleari.

La risoluta volontà della RPDC di tendere la mano a chi ama la pace nella costruzione di un mondo pacifico libero dal nucleare, un nuovo mondo indipendente dove il sogno e l’ideale del genere umano si possono avverarsi, rimarrà invariato anche nel futuro”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *