mercoledì, Novembre 25, 2020
Home > Italia > Matteo Salvini a Roma: l’Italia dei tre governi

Matteo Salvini a Roma: l’Italia dei tre governi

< img src="https://www.la-notizia.net/matteo-salvini" alt="matteo salvini"

Matteo Salvini ha annullato gli impegni di campagna elettorale in Lombardia per andare a Roma ed incontrare lì Luigi di Maio e parlare con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ennesimo colpo di scena nella nostra tormentata vicenda tutta italiana. Nel Milanese tutti aspettavano di ascoltarlo: Salvini era atteso da decine di sostenitori e da altrettanti giornalisti. Non era mai accaduto che il leader della Lega annullasse una tappa della campagna elettorale. Un viaggio che doveva iniziare da Bareggio per finire a Sondrio.
L’apertura definitiva ad un nuovo governo politico? Il segretario della Lega Matteo Salvini “non parteciperà questa mattina a questa iniziativa, si scusa ma in questo momento è stato chiamato a Roma” per la trattativa sul governo: lo ha annunciato il deputato Fabrizio Cecchetti alla prima tappa degli appuntamenti elettorali che erano in programma oggi in Lombardia. Dopo Cecchetti anche un altro deputato della zona, Massimo Garavaglia, ha sottolineato al microfono “l’importanza” del momento politico a Roma, per tranquillizzare i presenti.  Il presidente del Consiglio incaricato Carlo Cottarelli è invece giunto a Montecitorio ed è al lavoro nella sala dei Busti che gli è stata messa a disposizione dalla Camera.
Nell’ipotesi dell’avvio di un governo politico, Paolo Savona rimarrebbe a quanto pare nella rosa dei nomi, ma non al ministero all’Economia. E spunta il nome di Giancarlo Giorgetti, caro a Salvini, come possibile premier. In teoria Salvini dovrebbe occupare il ministero dell’Interno e Luigi di Maio quello allo Sviluppo. Sono stati giorni difficili e confusi. L’Italia è l’unico Paese ad avere tre governi ma nessun governo: il governo Gentiloni, che si è congedato ma non riesce a tornare a casa, il governo che porta il nome di Cottarelli, attualmente in stand-by, ed il governo politico M5S-Lega. Nel frattempo lo spread è sceso sotto i 250 punti e la Borsa inizia a recuperare. Si spera oggi di uscire finalmente dallo stallo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *