martedì, Dicembre 7, 2021
Home > Abruzzo > Tortoreto, calendario mercatini e fiere

Tortoreto, calendario mercatini e fiere

Riceviamo da Confartigianato Imprese Teramo – Unione Provinciale Artigiani di Teramo e pubblichiamo: “LA POLITICA COMUNALE TORTORETANA, COME QUASI TUTTI GLI ALTRI COMUNI DELLA COSTA, NON ASSEGNA I MERCATINI AI RICHIEDENTI MA LASCIA AL RESPONSABILE DEL SETTORE LA SCELTA . LA GIUNTA DEL COMUNE DI TORTORETO, CON DELIBERA N° 99 DEL 10/05/2018, APPROVA IL CALENDARIO E LE MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEI MERCATINI E DELLE FIERE PER L’ANNO 2018, COME SOTTO RIPORTATO:

  1. Mercatini dell’usato, dell’antiquariato e del collezionismo e Mostre mercato dei Maestri Artigiani nelle giornate del 1-2-3 giugno su aree demaniale marittima compreso tra lo stabilimento Marconi fino allo stabilimento Sayonara posteggio max mt 6×3 e l’uso di Gazebo Bianco. Disatteso anche la volontà della Giunta sull’uso dei Gazebo di colore Bianco come si vede dalla foto che alleghiamo;

  2. Nel periodo dal 12 Giugno all’11 settembre 2018 in via Carducci con cadenza settimanale nella giornata di Martedì con esclusione del 14 Agosto;

  3. Nel periodo dal 14 Giugno al 13 settembre 2018 con cadenza settimanale nella giornata di Giovedì con esclusione del 19 Luglio e del 16 Agosto;

  4. Nelle giornate del 13, 14, 15, Agosto 2018 si svolgerà la Fiera in occasione della festa S.S. Maria Assunta in Cielo lungomare Sirena chiudendo il tratto di pista ciclabile dallo stabilimento Sayonara allo stabilimento la Sirenetta.

Nella delibera di cui sopra la Giunta demanda al responsabile del Settore 6 (dott. Zenobi Paolo) la stipula di convenzione con le associazioni incaricate senza menzionare a quale associazione deve essere assegnata la data del mercatino e quindi per noi IL Dott. Zenobi Paolo è l’unico responsabile delle assegnazioni fatte .

Ricordiamo che si è svolta nei giorni 18-19-20 maggio 2018 la fiera dell’Agricoltura che pure è stata assegnata sempre dal dott. Zenobi Paolo all’associazione Confcommercio e Confesercenti che insieme hanno organizzano l’evento e non alle Associazioni dell’Agricoltura o quelle dell’Artigianato quest’ultima titolata in quanto rappresenta molte aziende che trasformando i prodotti dell’agricoltura sono iscritte all’ albo Artigianato.

L’ incaricato dott. ZENOBI Paolo secondo sue scelte e, riteniamo, con atto discrezionale e non trasparente, in quanto nella comunicazione a noi inviata non vi è riportato le motivazioni che hanno condotto lo stesso ad assegnare a 2 sole associazioni su 7 tutti i mercatini e fiere autorizzate dalla Giunta Comunale per l’anno 2018. Nella comunicazione ricevuta dal dott. Zenobi Paolo nella quale senza menzionare alcuna motivazione ci esclude dall’assegnazione di tutti i mercatini autorizzati dalla Giunta comunale nel comune di Tortoreto. Ricordiamo che l’anno scorso con una riunione con tutte la associazioni richiedenti si decise insieme di assegnare ad ognuna i mercatini previsti.

Questo anno su sette associazioni richiedenti solo a due vengono assegnate tutti i mercatini previsti dalla Giunta Comunale ed ad una associazione vengono assegnati n° 6 giornate 1-2-3-giugno e 13-14-15 agosto ed un’altra associazione sconosciuta n° 23 giornate per un totale di 29 giornate. Sarebbe stato più equo e opportuno assegnare 4 mercatini alle 7 associazioni richiedenti.

Ed invece non viene espressamente ne trasparentemente indicato l’iter attraverso il quale il dott. Zenobi Paolo a individuato le associazioni assegnatarie, nonché i criteri e i motivi per i quali lo stesso ha ritenuto di disattendere gli obiettivi della Giunta assegnando i mercatini di cui sopra.

Sicuramente riteniamo che, in assenza di favoritismi, siano esattamente determinati i criteri, solo che ad oggi questa associazione non è stata messa in condizione di conoscerli e quindi capire se gli stessi sono oggettivi e trasparenti.

Anche dopo aver chiesto il metodo usato per le assegnazioni, persistendo la situazione di incertezza, ci vedremo costretti a tutelarci nelle sedi opportune per avere il riconoscimento dei nostri diritti e degli associati che rappresentiamo di numero molto superiori alle altre associazioni.

E pensare che nei due incontri che il nostro presidente prof. Luciano Di Marzio ha avuto con il Sindaco Piccioni questi ha ribadito l’interesse dell’amministrazione a volere dei mercatini di qualità e di vero Artigianato e non quelli dove vi era di tutto compreso i battitori.

Al contrario dobbiamo segnalare la trasparente condotta attuata invece dal Comune di Martinsicuro.

CI DOBBIAMO CONGRATULARE CON IL SINDACO, L’ASSESSORE E LA RESPONSABILE DOTT.SSA GIOVANNA CICHETTI DEL COMUNE DI MARTINSICURO CHE HANNO SAPIENTEMENTE ASSEGNATO I MERCATINI DISPONIBILI A TUTTE LE ASSOCIAZIONI RICHIEDENTI NELLA MASSIMA TRASPARENZA”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Nota del 28 settembre 2018: il nostro quotidiano è sempre disponibile a dare a chiunque il diritto di replica per quanto concerne gli articoli pubblicati. Nella fattispecie, per quanto riguarda questo specifico comunicato, relativamente al quale, il 9 giugno, solo per una svista, non fu esplicitata la provenienza della comunicazione (Confartigianato Imprese Teramo – Unione Provinciale Artigiani di Teramo, di cui abbiamo conservato mail) non ci è pervenuta né telefonicamente né tramite mail alcuna richiesta di pubblicazione di rettifiche o smentite. Prendiamo in ogni caso le distanze da certe dichiarazioni contenute nella comunicazione ricevuta e pubblicata puntualizzando e ribadendo che alla base della mancata revisione della stessa c’è stato solo e semplicemente un errore umano. 

La Direzione