lunedì, Aprile 19, 2021
Home > Italia > Comunali, avanza il centrodestra a firma Lega. Fatica il Movimento 5 stelle

Comunali, avanza il centrodestra a firma Lega. Fatica il Movimento 5 stelle

< img src="https://www.la-notizia.net/centrodestra" alt="centrodestra"

I quasi 7 milioni di italiani chiamati al voto per le elezioni amministrative hanno consacrato l’avanzata del centrodestra a guida Lega. Non va benissimo, invece, a sorpresa, per il Movimento 5 Stelle, che si limita a conquistare qualche ballottaggio. Il Pd va bene a Brescia e ad Ancona, ma perde Terni. Il centrodestra si colloca in vantaggio a Teramo: Giandonato Morra vola oltre il 35% delle preferenze, con un distacco di 15 punti da Gianguido D’Alberto, candidato del Pd. Marco Scaramellini, candidato sindaco a Sondrio, ha preso più del 40%: a fine mese si scontrerà con Nicola Giugni del centrosinistra.

In Toscana il centrosinistra si pone in vantaggio sugli avversari, ma il ballottaggio potrebbe riservare non poche sorprese in quanto tutti i candidati sono intorno al 30%: a Siena il 24 giugno il sindaco uscente Bruno Valentini (Pd) sfiderà Luigi De Mossi del centrodestra. In Sicilia, in città dove Il Movimento Cinque Stelle aveva dominato indisturbato, si porta avanti il centrodestra.  Nei due municipi di Roma chiamati al voto,  i candidati pentastellati sono fuori, mentre il centrosinistra si dirige verso una doppia vittoria. Il M5s va male anche a Ivrea, città cara a Casaleggio.

E’ stata del 61,19% l’affluenza rilevata alle 23, ora della chiusura dei seggi, in 623 comuni dei 760 chiamati alle urne per le elezioni comunali sulla base dei dati raccolti dal Viminale. Alle precedenti elezioni omologhe la percentuale era stata del 67,24% . Il dato non tiene conto del risultato della Sicilia, gestito direttamente dalla Regione e non dal Viminale. In Sicilia hanno votato per il rinnovo di 138 Consigli Comunali 927.538 persone pari al 56,44% degli aventi diritto che sono 1.643.135. I dati sono forniti dall’ufficio elettorale della Regione Siciliana. Alle comunali di cinque anni fa aveva votato il 47,64%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *