mercoledì, Gennaio 20, 2021
Home > Italia > Matteo Salvini: “La Francia chieda scusa”

Matteo Salvini: “La Francia chieda scusa”

“I francesi fanno i fenomeni ma hanno respinto più di 10.000 persone alle frontiere con l’Italia, tra cui molte donne e bambini, e accolgono (e pagano) molti meno richiedenti asilo di noi.
Ricordo poi che, sul fronte Nord Africa, paghiamo tutti l’instabilità portata proprio dai francesi in Libia, con la guerra, e a sud della Libia. L’Italia oggi è tornata centrale e ha risvegliato l’Europa, spero che tutti i Paesi diano il loro contributo per l’obiettivo comune: difesa delle frontiere esterne, difesa del Mediterraneo. Prima gli Italiani, io mantengo la parola!” Così Matteo Salvini sul proprio profilo Facebook. La reazione arriva dopo il commento della Francia che, relativamente al caso Aquarius, ha definito gli italiani cinici, vomitevoli ed irresponsabili. E, nel corso del primo intervento al Senato: “Ringrazio la Spagna e il buon cuore del Presidente Sanchez. Mi auguro che eserciti la sua generosità anche nei prossimi giorni”.”L’Italia accoglie 170mila migranti e la Spagna 16mila.” E alla Francia che ci critica,dice:”Macron passi dalle parole ai fatti”. E ancora: “Stufo dei morti di Stato. Non si dica che non voglio salvare bimbi, non voglio che vengano messi su un gommone per morire poi in mare”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *