venerdì, luglio 19, 2019
Home > Italia > Povertà assoluta: oltre 5 milioni di persone in Italia nel 2017

Povertà assoluta: oltre 5 milioni di persone in Italia nel 2017

< img src="https://www.la-notizia.net/genova" alt="genova"

I poveri assoluti in Italia sfondano la quota di 5 milioni nel 2017. Per la precisione 5 milioni e 58 mila secondo l’ultimo report dell’Istat, pubblicato il 26 giugno, che stima anche il numero delle famiglie in questa condizione, precisamente 1 milione e 778 mila. Rispetto al 2016 la povertà assoluta cresce in termini sia di famiglie sia di individui. Si tratta praticamente del 6,9% delle famiglie (da 6,3% nel 2016) e dell’8,4% degli individui (da 7,9%). Due decimi di punto della crescita rispetto al 2016 sia per le famiglie sia per gli individui si devono all’inflazione registrata nel 2017.  Grave anche la condizione dei minori. Nel 2017 l’incidenza della povertà assoluta fra i minori permane elevata e pari al 12,1% (1 milione 208 mila, 12,5% nel 2016); si attesta quindi al 10,5% tra le famiglie dove è presente almeno un figlio minore, rimanendo molto diffusa tra quelle con tre o più figli minori (20,9%). A livello geografico la povertà assoluta aumenta prevalentemente nel Mezzogiorno sia per le famiglie (da 8,5% del 2016 al 10,3%) sia per gli individui (da 9,8% a 11,4%), soprattutto per il peggioramento registrato nelle aree metropolitane (da 5,8% a 10,1%) e nei comuni più piccoli fino a 50mila abitanti (da 7,8% del 2016 a 9,8%). Da notare che la povertà aumenta anche nei centri e nelle periferie delle aree metropolitane del Nord. La povertà è più elevata tra le famiglie con persona di riferimento tra le sotto i 35 anni (9,6%), mentre diminuisce con il crescere dell’età arrivando a un minimo di 4,6% prendendo come riferimento un familiare ultrassessantaquattrenne. A testimonianza del ruolo centrale del lavoro e della posizione professionale, la povertà assoluta diminuisce tra gli occupati (sia dipendenti sia indipendenti) e aumenta tra i non occupati; nelle famiglie con persona di riferimento operaio, l’incidenza della povertà assoluta (11,8%) è più che doppia rispetto a quella delle famiglie con persona di riferimento ritirata dal lavoro (4,2%).

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: