domenica, Agosto 9, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film consigliato stasera in TV: “CAPITAN AMERICA: THE WINTER SOLDIER” venerdì 29 giugno 2018

Il film consigliato stasera in TV: “CAPITAN AMERICA: THE WINTER SOLDIER” venerdì 29 giugno 2018

Il film consigliato stasera in TV: “CAPITAN AMERICA: THE WINTER SOLDIER” venerdì 29 giugno 2018 alle 21:20 su RAI 2 

 

Captain America: The Winter Soldier è un film del 2014 diretto da Anthony e Joe Russo.

Basato sul personaggio dei fumetti Marvel Comics Capitan America, interpretato da Chris Evans. Prodotto dai Marvel Studios e distribuito dallaWalt Disney Studios Motion Pictures, il film è la nona pellicola del Marvel Cinematic Universe e sequel di Captain America – Il primo Vendicatore. Nel cast oltre a Evans troviamo Scarlett Johansson, Sebastian Stan, Anthony Mackie, Cobie Smulders, Frank Grillo, Emily VanCamp, Hayley Atwell, Robert Redford e Samuel L. Jackson.

Nel film, Capitan America, Vedova Nera e Falcon uniscono le forze per sventare una cospirazione ai danni dello S.H.I.E.L.D. e affrontare il misterioso assassino noto come il Soldato d’Inverno.

Il film è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 26 marzo 2014 e il 4 aprile negli Stati Uniti, ottenendo il plauso della critica e del pubblico e incassando più di $714 milioni al botteghino. Un sequel intitolato Captain America: Civil War, diretto nuovamente dai fratelli Russo, è arrivato nelle sale italiane il 4 maggio 2016.

Due anni dopo la battaglia a New York, Steve Rogers vive a Washington D.C., dove continua a lavorare per lo S.H.I.E.L.D. mentre cerca di adattarsi alla società moderna. Rogers e Natasha Romanoff vengono mandati insieme alla squadra S.T.R.I.K.E., guidata dall’agente Rumlow, a liberare alcuni ostaggi su una nave dello S.H.I.E.LD. presa d’assalto dal mercenario Georges Batroc. A bordo, Steve scopre l’agente Natasha Romanoff mentre preleva a sua insaputa dei file dai computer della nave. Tornato al quartier generale dell’agenzia, il Triskelion, Rogers chiede spiegazioni a Fury, che gli mostra il progetto Insight: tre Helicarrier collegati a satelliti spia e progettati per prevenire qualsiasi tipo di minaccia. Fury non riesce a decriptare i dati recuperati da Natasha e, insospettitosi, chiede ad Alexander Pierce, segretario generale dello S.H.I.E.L.D., di rimandare il progetto Insight.

Mentre va a incontrarsi con Maria Hill, Fury viene attaccato da alcuni uomini guidati da un misterioso assassino conosciuto come il Soldato d’Inverno. Fury riesce a fuggire e si nasconde a casa di Rogers. Dopo aver consegnato al soldato la chiave USB con i dati acquisiti a bordo della nave, Fury viene colpito a morte dal Soldato d’Inverno. Fury viene dichiarato morto poco dopo in ospedale. Il giorno seguente Capitan America viene convocato dal segretario generale dello S.H.I.E.L.D. Alexander Pierce. Quando si rifiuta di rivelare a Pierce delle informazioni su Fury, Rogers viene dichiarato nemico dello S.H.I.E.L.D. ed è costretto a fuggire. Braccato da S.T.R.I.K.E., Rogers si incontra con Natasha; grazie ai dati della chiave USB i due scoprono un bunker segreto dello S.H.I.E.L.D. sotto Camp Leigh, nel New Jersey, la base militare dove Rogers era stato addestrato durante la seconda guerra mondiale; là attivano un supercomputer contenente la coscienza di Arnim Zola, il quale rivela loro che sin dalla fondazione dello S.H.I.E.L.D., l’HYDRA si è segretamente infiltrata nell’organizzazione, spargendo il caos in tutto il mondo nella speranza che l’umanità rinunciasse spontaneamente alla libertà in cambio della sicurezza ed eliminando le possibili minacce come Howard Stark. Rogers e Romanoff riescono poi a sopravvivere a un missile lanciato contro il bunker dallo S.H.I.E.L.D., e capiscono che Pierce è il leader dell’HYDRA.

I due vanno a chiedere aiuto a Samuel Wilson, amico di Steve ed ex paracadutista della USAF e pilota della tuta alare “Falcon”. I tre interrogano l’agente Jasper Sitwell, in realtà membro dell’HYDRA, il quale rivela loro che Zola ha sviluppato un algoritmo capace di identificare gli individui che potrebbero in futuro opporsi ai piani dell’HYDRA. Grazie ai nuovi Helicarrier sarà possibile eliminare preventivamente questi individui con facilità. Rogers, Romanoff e Wilson vengono attaccati dal Soldato d’Inverno, che uccide Sitwell. Durante la battaglia Rogers scopre che il Soldato d’Inverno è in realtà Bucky Barnes, il suo migliore amico, catturato e sottoposto a crudeli esperimenti durante la seconda guerra mondiale. Il trio viene salvato da Maria Hill, che li conduce in un rifugio sicuro dove Fury, che aveva finto la sua morte, sta pianificando una missione per sabotare gli Helicarrier sostituendo i loro chip di controllo.

Al Triskelion giungono i membri del Consiglio Mondiale per la Sicurezza per assistere al lancio degli Helicarrier, e Steve comunica all’intera base S.H.I.E.L.D. il vero piano dell’HYDRA. La Vedova Nera, travestita da membro del Consiglio, disarma Pierce, il quale viene poi costretto da Fury a sbloccare il database dello S.H.I.E.L.D., in modo da poter rivelare al mondo intero i veri piani dell’HYDRA. Dopo una breve lotta Fury spara a Pierce, uccidendolo. Nel frattempo Rogers e Wilson attaccano gli Helicarrier e riescono a sostituire due dei tre chip, ma il Soldato d’Inverno distrugge l’armatura di Wilson e raggiunge Rogers sull’ultimo Helicarrier. Durante la lotta Rogers cerca di far tornare la memoria a Bucky e riesce a sostituire l’ultimo chip, permettendo così a Maria Hill di prendere il controllo e lasciare che i tre Helicarrier si distruggano a vicenda. L’Helicarrier su cui si trovano Rogers e il Soldato d’Inverno si schianta contro il Triskelion e Rogers cade nel fiume Potomac poco prima che l’Helicarrier si schianti al suolo. Il Soldato d’Inverno trascina fuori dall’acqua un Rogers privo di sensi e scompare nel bosco. Con lo S.H.I.E.L.D. compromesso Natasha compare di fronte a una commissione del Senato per dare spiegazioni e Fury, creduto morto, si dirige nell’Europa dell’est, alla ricerca delle restanti cellule dell’HYDRA. Maria Hill si reca a un colloquio per il settore risorse umane delle Stark Industries, mentre l’agente Rumlow viene ricoverato in ospedale a causa di gravi ustioni; Rogers e Wilson decidono di andare alla ricerca del Soldato d’Inverno.

Nella scena durante i titoli di coda, il Barone Wolfgang von Strucker, in un laboratorio dell’HYDRA, afferma che l'”era dei miracoli” è cominciata, mentre alcuni scienziati studiano lo scettro di Loki e due prigionieri: uno è in grado di muoversi ad una velocità incredibile, mentre l’altra possiede poteri telecinetici. Nella scena dopo i titoli di coda, il Soldato d’Inverno visita il memoriale di Bucky allo Smithsonian Institution.

Personaggi

Regia di Anthony e Joe Russo 

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com