mercoledì, Dicembre 1, 2021
Home > Mondo > Germania, non c’è accordo sui migranti: il ministro dell’Interno minaccia le dimissioni

Germania, non c’è accordo sui migranti: il ministro dell’Interno minaccia le dimissioni

La proposta di Seehofer è quella dei respingimenti ai confini dei migranti nei Paesi dove sono già stati registrati. Non è dello stesso avviso invece Angela Merkel: “Per me però è anche importante che non vi siano misure unilaterali, non concordate e sulle spalle di terzi”. Ed ora tira aria di crisi. Il ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, ha infatti confermato l’intenzione di dimettersi, se non ci sarà un compromesso con la Cdu sui migranti. “Ho messo a disposizione i mandati – spiega -, e tirerò le somme nei prossimi tre giorni. Tuttavia, come passo intermedio, incontrerò oggi la Cdu, nella speranza che si possa trovare un accordo”. Nel frattempo è un fiorire di riunioni. In corso la direzione Cdu, prevista anche quella Spd,mentre alle 17 ci sarà il vertice Cdu-Csu in cancelleria. Tra le prese di posizione di Horst Seehofer si ricorda in primis la contrarietà all’ingresso della Turchia nell’Unione Europea, motivata con ragioni decisamente coerenti con la sua visione fortemente conservatrice. La Cdu tedesca vede ancora spazio per un compromesso con la Csu bavarese sui migranti. È quello che si legge in una dichiarazione al termine di un incontro del presidio del partito di Angela Merkel, iniziato alle 8.30. “Noi auspichiamo un accordo per una procedura comune”, si legge. Ma il ministro dell’Interno Horst Seehofer si dimetterà se la Cdu non gli verrà incontro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net