sabato, Marzo 6, 2021
Home > Mondo > Apocalisse in Giappone, più di 100 i morti

Apocalisse in Giappone, più di 100 i morti

< img src="https://www.la-notizia.net/giappone" alt="giappone"

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha annullato il viaggio che lo avrebbe portato in Belgio, Francia, Arabia Saudita ed Egitto, dopo che piogge torrenziali hanno ucciso più di 100 persone nel Giappone occidentale. Il segretario generale del Partito liberale democratico Toshihiro Nikai ha dichiarato ai giornalisti che l’annullamento del viaggio è stato “inevitabile”.

Il bilancio dell’alluvione che ha colpito il Giappone occidentale è attualmente di 110 vittime. I soccorritori hanno intensificato gli sforzi per liberare le aree colpite da pioggia e frane. Quasi 80 persone rimangono disperse, secondo l’emittente nazionale NHK, e migliaia sono collocate ancora nei centri di evacuazione dopo che gli acquazzoni hanno devastato vaste aree della regione, principalmente Hiroshima e Okayama. La Toyota Motor Corp., Daihatsu Motor Co. e Mitsubishi Motors Corp. hanno ripreso le normali operazioni negli stabilimenti dopo la chiusura totale o parziale degli ultimi giorni. Il lavoro rimane fermo negli stabilimenti di Mazda Motor Corp., Panasonic Corp. e Mitsubishi Heavy Industries Ltd. L’energia e l’acqua in vaste aree di Hiroshima e Okayama devono ancora essere ripristinate. Migliaia di case sono state danneggiate. Quasi 17.000 famiglie sono ancora senza energia, e le linee telefoniche sono in calo su più prefetture. Ulteriori complicazioni sono costituite dal fatto che molte ferrovie e autostrade sono chiuse, troppo allagate per funzionare, mettendo molte aree colpite fuori dalla portata dei soccorsi.

L’Agenzia meteorologica del Giappone ha dichiarato che in una zona della prefettura di Kochi la pioggia ha raggiunto i 26,3 centimetri (10,4 pollici), il livello più alto da quando sono iniziate tali registrazioni nel 1976. Il fronte della stagione delle piogge sembra ora essersi indebolito, e le regioni possono aspettarsi giorni di sole o di nuvolosità nel corso di questa settimana. I massimi giornalieri potrebbero superare i 30 gradi in un certo numero di aree.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *