mercoledì, Dicembre 1, 2021
Home > Italia > Casa di cura Villa Mafalda, cardiologia moderna tra robotica e prevenzione

Casa di cura Villa Mafalda, cardiologia moderna tra robotica e prevenzione

< img src="https://www.la-notizia.net/villa-mafalda" alt="villa mafalda"

Il recente intervento che ha visto un’equipe medica marchigiana sostituire a una paziente un cuore artificiale difettoso con un modello più moderno ed efficace, illustra perfettamente la direzione in cui la cardiologia si sta evolvendo. Utilizzo di strumentazione high-tech, interventi sempre più precisi, e capacità di offrire al paziente una prestazione chirurgica sempre efficace. Un trend che ha portato la sanità marchigiana agli onori della cronaca, ma che accomuna ormai tutti i più grandi centri polispecialistici dello Stivale, sempre più attenti alle ultime novità nel campo delle tecnologie mediche. Villa Mafalda, clinica di Roma dotata di reparto specializzato all’avanguardia, rappresenta un caso esemplare dell’approccio moderno alla cardiologia. La casa di cura capitolina ha infatti investito molte risorse nella ricerca e nell’utilizzo di strumentazione all’avanguardia, utili in tutte le fasi della prestazione medica.

Quali sono le frontiere della medicina di oggi? Nella branca della cardiologia è la chirurgia il ramo che ha potuto beneficiare maggiormente dal boom tecnologico degli ultimi anni. La clinica Villa Mafalda ha spesso mostrato grande interesse nella robotica e nel supporto che questa disciplina può dare alla medicina. Lo sviluppo di cuori artificiali sempre più avanzati esemplifica i passi avanti in questo senso, con nanotecnologie capaci di simulare la funzione di un organo in perfetta salute, efficaci e soprattutto dalle piccole dimensioni, per garantire al paziente invasività minima. Utilissimo anche il supporto dei moderni robochirurghi, come l’ormai celebre Da Vinci, che ha da poco tempo fatto il suo ingresso anche nelle cliniche marchigiane. La precisione del micro braccio meccanico, adoperato via controller dal chirurgo, permette un’accuratezza impensabile per un essere umano e limita al minimo rischi e movimenti involontari in fase di intervento.

Casa di cura Villa Mafalda recensioni sull’importanza della diagnosi

Grandi passi avanti anche nel campo della diagnostica, sicuramente per via delle moderne tecniche di screening, ma non solo. Sul suo blog, VillaMafalda aveva sottolineato le potenzialità degli algoritmi di intelligenza artificiale (AI) nell’analisi di dati e rilevazioni. Si tratta di un campo che è oggetto di studi da parte delle università marchigiane e che può dare un grande aiuto al mondo della cardiologia, con sistemi capaci di interpretare sintomi e dati per fornire agli specialisti prognosi di altissima precisione. I segnali che possono indicare la presenza di una patologia cardiovascolare sono tantissimi, talvolta particolarmente difficili da interpretare o riconoscere. AktiVision, reparto oculistico della casa di cura VillaMafalda, ha spesso indicato come persino i disturbi alla vista possano segnalare l’insorgere di una problematica di questo tipo. AktiVision riporta sul suo sito l’esistenza di alcune patologie oculari provocate dalla disfunzione dei vasi sanguigni. È il caso delle trombosi retiniche e della retinopatia, che possono manifestarsi con con disturbi alla vista fino ad evolvere in vera e propria cecità. La salute dell’occhio è infatti molto spesso indice di un buon sistema cardiovascolare, ed anche per questo motivo le recensioni più ottimistiche parlano già di algoritmi di AI capaci di prevedere patologie di questo tipo proprio attraverso una precisissima scansione della retina.

Villa Mafalda, opinioni e commenti sulla prevenzione cardiologica

Le nuove tecnologie sono certamente l’aspetto più caratteristico della moderna cardiologia, ma non si dovrebbe mai sottovalutare l’importanza della prevenzione e del corretto stile di vita nella lotta a questo tipo di malattie. La casa di cura Villa Mafalda dedica spesso commenti e opinioni riguardo alla giusta condotta da seguire per limitare al minimo i rischi. Molto utile tenere sempre sotto controllo fattori come la sedentarietà, l’ipertensione per evitare infarto e aterosclerosi. Diabetici e tabagisti dovrebbero inoltre prestare particolare attenzione alle loro abitudini, in quanto soggetti a rischio più alto.  Sia la responsabilità da parte dei pazienti che l’enorme supporto che il mondo dell’high tech offre agli specialisti caratterizzano quindi la cardiologia moderna. Un mix di buona condotta individuale del paziente e sapiente uso delle tecnologie moderne che ridurrà l’incidenza di malattie migliorando complessivamente l’offerta della sanità regionale delle Marche.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net