venerdì, Febbraio 26, 2021
Home > Marche > Luce a led sul lungomare Gramsci, ultimati i lavori a Porto San Giorgio

Luce a led sul lungomare Gramsci, ultimati i lavori a Porto San Giorgio

Nuova illuminazione sul tratto centro nord del lungomare Gramsci: sono stati accesi nei giorni scorsi i nuovi punti luce e portate a termine le verifiche sul nuovo impianto.

Dopo piazza Matteotti, viale Cavallotti, vicolo Cialdini ed altre strade cittadine, l’ultimo intervento ha visto la sostituzione di 42 punti luce (globi) comprensivi dei relativi sostegni in vetroresina. Sono stati realizzati nuovi plinti di fondazione a ridosso del marciapiede, installati pali in acciaio di 6 metri, collocati e cablati i corpi illuminanti.

L’Amministrazione comunale si è impegnata nel portare avanti un progetto di riqualificazione generale degli impianti di pubblica illuminazione di tutta la città: prevede la sostituzione di tutti i corpi illuminanti esistenti con luci a led di recente generazione che consentono un notevole abbattimento del consumo energetico ed una minore incidenza sui costi.

Il piano contempla la sostituzione di tutte le armature, compresi i pali, che oggi non corrispondono più a criteri di sicurezza. Verranno inoltre interessati la rete di linee ed i quadri elettrici considerati inefficienti e che spesso determinano disservizi. Detti nuovi impianti prevedono l’installazione di tecnologia avanzata (smart city).

Abbiamo anticipato l’intervento di riqualificazione complessiva della pubblica illuminazione con un primo stralcio che ha riguardato quella parte del nostro lungomare particolarmente critica, il cui intervento non poteva attendere i tempi di progettazione né di espletamento di procedure più complesse e generali”, ha detto il sindaco Nicola Loira.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *