lunedì, Ottobre 25, 2021
Home > Marche > Pesaro, Patrizia Cantori sconfitta dalla leucemia: la guerriera vola da Sofia

Pesaro, Patrizia Cantori sconfitta dalla leucemia: la guerriera vola da Sofia

PESARO – Ha lottato come un leone contro la malattia che poi l’ha portata via: la leucemia. Il suo sorriso, la sua forza, rimarranno sempre vivi nei cuori di chi la conosceva e l’amava. Se n’è andata Patrizia Cantori, operaia della Scavolini, raggiungendo così la sua bambina: Sofia. Giovedì sera il suo cuore ha smesso di battere. Ma fino alla fine ha combattuto per quello che era diventato il principale obiettivo della sua esistenza: dare il proprio apporto per innalzare il livello della qualità della vita delle persone disabili. Non era una persona che amava arrendersi alle difficoltà della vita. Le affrontava come una guerriera, tenendo il dolore dentro di sé, e convertendolo in energia per contrastare le ingiustizie e vincere i problemi. La vita l’ha messa a dura prova: la sua figlioletta, a causa di un’emorragia cerebrale, aveva perso la vista, la parola, la capacità di muoversi. Un dolore enorme, che aveva però condotto Patrizia ad intraprendere una lotta durissima per consentire alla piccola di avere una vita serena, per quanto possibile. Commoventi i commenti su Facebook di chi la conosceva : “A chi portiamo nel cuore non diciamo mai addio. Ciao Patrizia Cantori sei stata una donna forte una guerriera che ha sempre lottato con tanto coraggio, dai un bacio alla tua piccola principessa Sofia, voglio pensarvi abbracciate e felici insieme”. E ancora: “Ci sono persone che conosci solo su FB ma che ti entrano nel cuore per la loro forza….per quel coraggio e quell’amore che non perdono mai … neanche nei momenti peggiori! E quando queste persone se ne vanno provi tanta tristezza! Patrizia è volata dalla sua piccola principessa Sofia”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net