domenica, Ottobre 20, 2019
Home > Italia > La Ong Proactiva Open Arms accusa: “La Libia ha lasciato morire una donna ed un bambino”

La Ong Proactiva Open Arms accusa: “La Libia ha lasciato morire una donna ed un bambino”

La Guardia costiera libica avrebbe lasciato morire una donna e un bambino su un’imbarcazione in difficoltà. Lo denuncia in un tweet, con la foto dei due corpi, la Ong Proactiva Open Arms. “La Guardia costiera libica ha detto di aver intercettato un’imbarcazione con 158 persone e di aver fornito assistenza medica e umanitaria. Ma non ha detto che ha lasciato a bordo un bambino e 2 donne e che ha affondato la barca perchè non volevano salire sulle motovedette”,scrive la Ong.

“La Guardia Costiera libica ha detto di aver intercettato una barca con 158 persone fornendo assistenza medica e umanitaria – ha scritto il fondatore della Ong Oscar Camps – ma non hanno detto che hanno lasciato due donne e un bambino a bordo e hanno affondato la nave perché non volevano salire sulle motovedette”.

Nelle foto si vedono i corpi di una donna e di un bambino, ormai privi di vita e appoggiati a quello che resta del gommone. “Quando siamo arrivati – il fondatore della Ong Oscar Camps – abbiamo trovato una delle donne ancora vive ma purtroppo non abbiamo potuto far nulla per l’altra donna e il bambino”.
Secondo Camps i due sarebbero morti poche ore prima che la nave di Open Arms arrivasse nella zona.
A bordo della nave c’è anche il deputato di Leu Erasmo Palazzotto. “Matteo Salvini – ha scritto su twitter pubblicando la foto della donna e del bambino – questo è quello che fa la guardia costiera libica quando fa un salvataggio umanitario. Open Arms ha salvato l’unica superstite mentre i tuoi amici libici hanno ucciso una donna e un bambino. Almeno oggi abbi la decenza e il rispetto di tacere e aprire i porti”.


“Bugie e insulti di qualche ONG straniera  – risponde Matteo Salvini tramite Facebook – confermano che siamo nel giusto: ridurre partenze e sbarchi significa ridurre i morti, e ridurre il guadagno di chi specula sull’immigrazione clandestina. Io tengo duro”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: