martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Marche > Il recupero sociale operato dai Testimoni di Geova. Tutti i numeri del Piceno

Il recupero sociale operato dai Testimoni di Geova. Tutti i numeri del Piceno

Ascoli Piceno – Si possono combattere e vincere i mali della società attuale, senza tanto clamore, ma con la paziente opera di studio e approfondimento delle Sacre Scritture, come fanno i Testimoni di Geova? Da un recente sondaggio interno alle 3.952 comunità sparse sul territorio italiano, compreso quelle composte da stranieri la risposta è affermativa. Ma che dire del contributo che la capillare evangelizzazione dei Testimoni di Geova locali, presenti in provincia sin dal dopoguerra, ha avuto sulle problematiche di molti residenti e delle loro famiglie? Lo stesso sondaggio realizzato nelle 13 congregazione (circa mille testimoni) della provincia di Ascoli Piceno che vanno da Ascoli a San Benedetto per poi giungere sulla costa a Grottammare, Cupra Marittima, nelle vallate ed entroterra del Piceno, ha rivelato che sono tanti quelli che hanno assunto un comportamento appropriato a livello etico, morale e civico dopo aver abbracciato la fede dei Testimoni di Geova. Sono 69 quelli che hanno smesso di fumare. Hanno preso questa decisione per seguire il principio biblico che raccomanda di rispettare il proprio corpo e la santità della vita. 5 quelli che hanno eliminato la dipendenza da droghe varie. Sono stati invece 10 quelli che hanno risolto i problemi anche gravi dovuti alla dipendenza da alcol. 7 il numero di chi si è liberato dalla piaga del gioco d’azzardo e liberato presumibilmente anche la famiglia da questo gravoso peso. Altri 40 hanno eliminato un linguaggio osceno e violento nel quotidiano, mentre in 6 grazie all’operato dei Testimoni, si sono messi completamente alle spalle precedenti problemi con la legge. Tra l’altro 1.050 detenuti in tutta Italia all’interno delle carceri italiane stanno studiando con i ministri di culto dei Testimoni di Geova e sono decisi a ravvedersi rispetto al loro passato. Che dire della violenza domestica? Sono in 4 ad essersi lasciati dietro comportamenti aggressivi e violenti: verbali, psicologici e fisici. Il benessere del partner (qualsiasi religione professi), il rispetto reciproco e in generale la qualità di vita del nucleo familiare sono obiettivi inderogabili per essere (o rimanere) Testimoni di Geova. Infine sono in 6 le coppie di coniugi ad aver dichiarato che lo studio con i testimoni di Geova ha risolto gravi crisi familiari. Grazie all’aiuto dei principi biblici, si sono riunite dopo una precedente separazione o erano vicine alla separazione e hanno deciso di rimanere unite. Dunque una ricaduta sociale non indifferente nella comunità, quella esercitata dai Testimoni di Geova tramite la loro opera di evangelizzazione, che sebbene possa passare inosservata è possibile quantificare e valutare oggettivamente come positiva di fronte alle piaghe della società odierna.

Nella foto un numero passato di Svegliatevi! sull’argomento droga