mercoledì, Novembre 25, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Villa Rosa si anima martedì 24 luglio con lo spettacolo “Suoni e Canti in terra d’Abruzzo”

Villa Rosa si anima martedì 24 luglio con lo spettacolo “Suoni e Canti in terra d’Abruzzo”

Entra nel vivo la stagione degli eventi culturali e musicali proposti dall’Amministrazione Comunale di Martinsicuro. Lunedì 23 luglio, alle ore 21:00 a Villa Rosa, nella splendida cornice della pinetina di via Filzi, gli allievi della scuola musicale LAM di Martinsicuro si esibiranno accompagnati dal Maestro Giacinto Cistola e dal suo Trio. Durante la serata in musica sarà anche consegnata la targa del Premio “Martin De Segura”, ideato dall’Associazione LAM e giunto alla 4° edizione. Il premio è un riconoscimento morale che viene dato ad un persona di Martinsicuro che si è distinta, negli anni, in ambito culturale, sociale o professionale.

Martedì 24 luglio si continua con il fortunato percorso già intrapreso con la musica popolare e così, dopo il grande successo del concerto di musica popolare salentina, con gli “Ariacorte”, alle ore 21:00 sempre a Villa Rosa, lungomare Italia angolo via Fregene, sarà la volta de “Il Passagallo in Concerto” che proporrà lo spettacolo “Suoni e Canti in terra d’Abruzzo”, un percorso in cui, attraverso la musica della gente, i suoni ed i canti del territorio si punterà a far conoscere, soprattutto ai turisti, le tradizioni, gli usi, i sentimenti e i canti della musica popolare abruzzese.

Si tratta di due eventi musicali molto importanti che animeranno Villa Rosa e consentiranno, a cittadini e turisti, di scoprire due importanti realtà, quella della scuola LAM di Martinsicuro, una istituzione del nostro territorio, impegnata da anni nella promozione della musica, ed il Passagallo che, con il suo concerto, vuole restituirci il senso di appartenenza ad una comunità dove i cantori e i suonatori spontanei rivestivano un importante ruolo sociale” sottolineano il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, ed il Vice-Sindaco ed Assessore alla Cultura, Pinuccia Camaioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *