martedì, Marzo 2, 2021
Home > Marche > “Sport senza età”: 6 gli appuntamenti settimanali tra Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Grottammare

“Sport senza età”: 6 gli appuntamenti settimanali tra Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Grottammare

La Bottega del terzo settore ha ospitato la conferenza stampa di presentazione dei primi risultati e delle attività del progetto “Sport senza età” realizzato dall’Unione Sportiva Acli Marche e cofinanziato dall’Asur Marche.

Attualmente sono sei gli appuntamenti settimanali di promozione della salute e, nel caso di Ascoli, di conoscenza e valorizzazione delle bellezze del territorio.

A Grottammare le camminate in acqua, grazie alla collaborazione di Club della salute e del benessere, Ladies palestra per donne e assessorato alle pari opportunità dell’amministrazione comunale, si svolgono, col sostegno della Susan G. Komen Italia Onlus, ogni martedì e venerdì alle ore 7 con partenza dallo Chalet Rosa dei Venti.

Anche a San Benedetto del Tronto gli appuntamenti settimanali, organizzati col patrocinio dell’amministrazione comunale, sono due.

Il mercoledì alle ore 7,30 con partenza dalla Lega Navale Italiana (concessione 45/bis) ed il venerdì alle 21 con partenza da Piazza Cristo Re a Porto d’Ascoli.

Ad Ascoli, invece, col patrocinio dell’amministrazione comunale, sono previsti due appuntamenti settimanali. Il lunedì alle ore 21 (si parte da Piazza Arringo) ed alla camminata è abbinata una visita guidata per le vie del centro storico. Il mercoledì alle 21, invece, si parte da Via Oristano 1 (angolo via Napoli, nel quartiere Tofare).

E’ stato presentato anche il programma delle camminate di agosto del lunedì. Si parte il 6 con “Ascoli romana”, a seguire il 13 agosto “La Quintana di Ascoli”, il 20 “Le iscrizioni sulle porte rinascimentali” ed il 27 “Le chiese scomparse”.

“Con questa iniziativa – ha detto Giulio Lucidi, capoprogetto di “Sport senza età” – vogliamo contribuire nel nostro territorio a raggiungere l’obiettivo fissato dall’Organizzazione mondiale della sanità di ridurre del 10% entro il 2025 il numero delle persone che non praticano attività sportiva. Perché anche una semplice camminata rappresenta un utile strumento di prevenzione della salute”.

Alla conferenza stampa dell’iniziativa erano presenti anche il delegato provinciale del Coni di Ascoli Piceno Armando De Vincentis, la dottoressa Maria Grazia Mercatili, in rappresentanza dell’Asur Marche, gli assessori Alessandro Filiaggi e Massimiliano Brugni, in rappresentanza del Comune di Ascoli Piceno, il funzionario del Comune di San Benedetto del Tronto Alessandro Amadio, le guide turistiche Valeria Nicu e Valentina Carradori, e le rappresentanti dell’Associazione Hozho che collabora con l’U.S. Acli Marche nella realizzazione del progetto.

“Sport senza età” è una iniziativa gratuita e non ci sono quote di iscrizione e/o di partecipazione da versare.

In questi primi mesi di attività i risultati sono confortanti con un incremento notevole di iscritti ad esempio ad Ascoli (più di 120) ed a Grottammare (oltre 50). Dati importanti anche dal punto di vista turistico visto che all’iniziativa partecipano anche persone non del posto.

Da segnalare la bella iniziativa realizzata in occasione della recente eclissi di Luna alla Riserva naturale della Sentina dove si è svolta una camminata.

L’inattività fisica, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, rappresenta il quarto più importante fattore di rischio di mortalità: oltre 3 milioni di persone muoiono ogni anno a causa dell’inattività fisica. Le conseguenze, tuttavia, possono essere anche altre, meno gravi ma comunque debilitanti: questo stile di vita poco rispettoso delle esigenze del corpo può determinare infatti un calo dell’umore, stati di depressione e un invecchiamento precoce.

Per informazioni si possono consultare la pagina facebook dell’Unione Sportiva Acli Marche o il sito www.usaclimarche.com .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *