venerdì, Dicembre 3, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film consigliato stasera in TV: “NONNO SCATENATO” giovedì 2 agosto 2018

Il film consigliato stasera in TV: “NONNO SCATENATO” giovedì 2 agosto 2018

Il film consigliato stasera in TV: “NONNO SCATENATO” giovedì 2 agosto 2018 alle 21:25 su CANALE 5

Nonno scatenato (Dirty Grandpa) è un film del 2016 diretto da Dan Mazer con protagonisti Zac Efron e Robert De Niro.

Jason Kelly è un giovane avvocato che lavora nello studio del padre e che è ormai prossimo alle nozze; pochi giorni prima del matrimonio, tuttavia, sua nonna muore a causa di una lunga malattia e così ha modo di riavvicinarsi al nonno Dick, con cui da piccolo aveva un rapporto strettissimo ma che, con il passare del tempo, ha perso di vista.

Jason si troverà suo malgrado in una situazione surreale: Dick, infatti, dopo quarant’anni di matrimonio e seguendo le ultime volontà della moglie ha deciso di ritornare violentemente alla vita e di divertirsi senza freni, coinvolgendo in tutto questo suo nipote per fargli capire quanto la vita da borghese a cui si avvia non sia fatta per lui.

I due si recano quindi in Florida ad uno spring break e qui hanno modo di trovare Shadia, una studentessa con cui Jason aveva frequentato il primo anno di università insieme quando ancora seguiva il corso di fotografia, e i suoi amici, tra cui Leanor. Tra Jason e Shadia scatta subito qualcosa, ma il giovane è fermo nel suo proposito di sposarsi, invece Leanor ha intenzione di fare sesso con Dick. Alla fine i due finiscono in molti guai e Jason decide di tornare dalla futura moglie.

Al pranzo prima delle nozze, tuttavia, Jason si rende conto di quanto suo nonno avesse ragione e decide di tornare da Shadia, assieme alla quale parte per un viaggio di un anno per fotografare i paesaggi di tutto il mondo, mentre Leanor e Dick vanno a letto assieme e hanno un bambino. Così quest’ultimo diventa lo zio di Jason e Leanor diventa invece sua nonna.

Regia di Dan Mazer

Con Robert De Niro, Zac Efron, Zoey Dutch, Aubrey Plaza

Fonte; WIKIPEDIA