martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Italia > Di Maio: “La Legge Mancino per me deve rimanere dov’è”

Di Maio: “La Legge Mancino per me deve rimanere dov’è”

< img src="https://www.la-notizia.net/debito" alt="debito"

“La discussione sull’abrogazione della Legge Mancino può chiudersi tanto rapidamente quanto si è aperta. Prima di tutto non è nel contratto di governo. In secondo luogo è uno di quegli argomenti usati per fare un po’ di distrazione di massa che impedisce di concentrarsi al 100% sulle reali esigenze del Paese: lotta alla povertà, lavoro e imprese. In Italia alcuni giornali stanno strumentalizzando alcuni casi di cronaca per coprire le vere emergenze del Paese e tutta l’Italia lo ha capito ieri quando si è scoperto chi era l’imbecille che ha lanciato l’uovo a Daisy Osakue. Ci sono invece milioni di disoccupati e milioni di poveri che per i giornali non esistono. Le soluzioni per rispondere alle loro esigenze sono dentro il contratto che il governo ha il compito di applicare. La Legge Mancino per me deve rimanere dov’è. Le pensioni d’oro invece devono scomparire alla velocità della luce”. Così Luigi Di Maio sul proprio profilo Facebook. Dichiara di rimando il premier Giuseppe Conte: “L’abrogazione della legge Mancino non è prevista nel contratto di Governo e non è mai stata oggetto di alcuna discussione o confronto tra i membri del Governo”. Lo scrive il premier Giuseppe Conte su Facebook. Sono “sacrosanti gli strumenti legislativi che contrastano la propaganda e l’incitazione alla violenza e qualsiasi forma di discriminazione razziale,etnica e religiosa”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net