martedì, Novembre 30, 2021
Home > Abruzzo > Garante Regionale dei detenuti, Nardella (UIL): “Imminente l’elezione”

Garante Regionale dei detenuti, Nardella (UIL): “Imminente l’elezione”

carceri

“Salvo intoppi dell’ultima ora domani, in Regione, ci potrebbe essere l’elezione del Garante dei Detenuti per l’Abruzzo”

“Dopo anni di attesa potrebbe divenire realtà quella che in molte altre regioni risulta essere già una conferma” afferma Nardella.

“L’interazione tra il lavoro svolto dal Garante e quello elaborato dalle organizzazioni sindacali di categoria potrebbe portare a positivi risultati se il confine tra il diritto dei detenuti e quello degli operatori penitenziari venisse superato dal punto di vista del pregiudizio” sostiene il segretario confederale

“Come rappresentante UIL mi sento di affermare che è importante avere un valido interlocutore nell’ambito della garanzia del diritto del detenuto a vivere in contesti dove la salvaguardia delle disposizioni in materia di igiene e sicurezza non rappresentino chimere ma un qualcosa di tangibile significherebbe andare incontro alle esigenze anche dei lavoratori del carcere” sostiene Nardella.

“Vivere situazioni non sovraffollate o fatte di strutture igienicamente confacenti le esigenze di uomini in uniforme come i poliziotti penitenziari sarebbe auspicabile e se a concorrere nella risoluzione delle tante problematiche che investono questo ruolo ci fosse gente pronta a dar battaglia pur di far rientrare il tutto nei parametri normativi che ben venga” continua Nardella.

“Certo bisognerà anche contare su una persona che sposi bene tale criterio e chi meglio del docente universitario Gianmarco Cifaldi il quale oltre ad essere un perfetto conoscitore delle esigenze dei detenuti( ha più volte interagito in questi meandri scrivendo tra l’altro libri) e dei poliziotti penitenziari (dei quali ne è docente nella scuola di Istruzione per la formazione del personale dell’Amministrazione penitenziaria di Sulmona) si è proposto di farlo gratuitamente? Domani, quindi, se son rose fioriranno” conclude Nardella.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net