venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Abruzzo > La Croce Verde di Villa Rosa festeggia i 30 anni di attività

La Croce Verde di Villa Rosa festeggia i 30 anni di attività

Dal 18 al 21 agosto in piazza Cavour a Martinsicuro musica e specialità gastronomiche

La Croce Verde di Villa Rosa organizza quattro giorni di festa per celebrare il trentennale dell’associazione. Dal 18 al 21 agosto in piazza Cavour a Martinsicuro sarà allestita la cucina mobile da campo per la preparazione di numerose specialità gastronomiche (apertura stand ore 19.30). Non mancherà l’intrattenimento musicale, affidato alla Quintino Graziani Orchestra (18 agosto), alla Stefano band (19 agosto), a Davide & Rinaldo (20 agosto) e ai Tequila & Montepulciano band (21 agosto). Nella serata conclusiva ci sarà l’estrazione della lotteria.

La Pubblica Assistenza Croce Verde di Villa Rosa nasce il 5 maggio 1988 ed è la prima associazione di volontariato nella pubblica assistenza in Val Vibrata. In trent’anni di attività ha accolto sempre più volontari che hanno portato l’associazione a crescere e ad incrementare le attività svolte sul territorio. Ad oggi conta circa 200 iscritti ed è impegnata in numerosi servizi nell’ambito sanitario e della protezione civile.

Nel 2017, grazie alla reperibilità h24, per le emergenze 118 la Croce Verde di Villa Rosa ha effettuato 1.627 interventi sul territorio. 2704 sono stati i trasporti programmati di pazienti dalle proprie abitazioni agli istituti di cura come ospedali, studi medici, centri per le dialisi, mentre 4.456 i trasporti dei disabili nei centri di riabilitazione a Pescara, Chieti, Sant’Atto, Giulianova. La Croce Verde svolge inoltre servizi di assistenza sanitaria agli eventi e alle manifestazioni sportive che si tengono sul territorio.

Numerosi anche gli interventi effettuati nell’ambito della protezione civile: nell’ultimo anno sono stati 22 e relativi allo svuotamento di sottopassi allagati, al monitoraggio dei fiumi a rischio esondazione, alla raccolta di siringhe usate e abbandonate sul territorio.

Nel 2017 le calamità che hanno colpito l’Abruzzo hanno visto i volontari della Croce Verde impegnati su più fronti: nell’emergenza neve hanno trasportato beni di prima necessità alle popolazioni bloccate nei centri montani e partecipato alle operazioni di soccorso nella tragedia di Rigopiano; nell’emergenza frane nelle frazioni di Ponzano di Civitella e Castelnuovo di Campli hanno monitorato le aree con turni h24, così come, nell’emergenza incendi sulle montagne del Morrone e del Sirente hanno partecipato al controllo notturno delle zone devastate dai fuochi, per un totale di131 servizi effettuati.

Nei terremoti che hanno colpito L’Aquila (aprile 2009), Amatrice (agosto 2016) e diverse zone di Umbria e Marche (ottobre 2016) la Croce Verde di Villa Rosa ha prestato soccorso con i propri mezzi e i volontari.

Per essere sempre più prepararti ed efficienti nelle operazioni di soccorso, l’associazione ha organizzato due maxi-esercitazioni di protezione civile: “Tronto, chi parla?” nel 2015 e “Vibra-Tronto” nel 2018. A quest’ultima esercitazione hanno partecipato 255 volontari di 30 associazioni, provenienti da tutto l’Abruzzo, dalla Liguria e dalle Marche.

La Croce Verde svolge inoltre attività di banco alimentare e nell’ultimo anno ha distribuito beni di prima necessità a 54 famiglie indigenti. I vari servizi sono svolti con i 18 mezzi dell’associazione (ambulanze, pulmini, auto di servizio, fuoristrada, furgoni, camion) e i volontari percorrono ogni anno circa 450.000 chilometri sulle strade d’Abruzzo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net