sabato, Settembre 18, 2021
Home > Abruzzo > Assistenza psicologica poliziotti penitenziari, Nardella (Uil): “Ottima iniziativa”

Assistenza psicologica poliziotti penitenziari, Nardella (Uil): “Ottima iniziativa”

carceri

L’ Aquila – “Da tempo la UIL PA Polizia Penitenziaria aquilana chiedeva un fattivo intervento da parte dei vertici dell’amministrazione penitenziaria per dirimere la drammatica situazione dei disagi psicologici prodotti da una professione altamente usurante e debilitante e che in non pochi casi ha visto tramutare il suo iter di disagio con il massimo degli atti autolesionistici” -Ad affermarlo è Mauro Nardella segretario confederale UIL Adriatica Gran Sasso.

“Non è passato inosservata al nuovo capo del Dap il clamore suscitato dall’ultimo suicidio (110 negli ultimi 11 anni) di un poliziotto penitenziario di 35 anni avvenuto in quel del carcere di San Gimignano la scorsa settimana” -Sottolinea Nardella.

“Con una lettera circolare appena sfornata il neo capo dipartimento ha invitato i vari provveditorati a stipulare apposite convenzioni con gli ordini regionali degli psicologi in attesa che venga implementato un apposito albo proprio dell’amministrazione penitenziaria” – Precisa il sindacalista.

“Non sono mancati negli anni passati anche in Abruzzo casi di autosoppressione e di tentativi fortunatamente non andati a termine da parte di alcuni baschi blu (Tra essi ricordiamo quelli di un ispettore a Pescara e di un assistente capo a Vasto) segno che questa macabra azione non conosce confini geografici.
Ed è per questo motivo che esortiamo chi di conseguenza a farsi promotore di immediate azioni volte a soddisfare da un lato l’apprezzabile volontà espressa da Basentini dall’altro a mettere una toppa ad una falla da tutti risaputa esistere ma mai affrontata con il piglio giusto” -Continua Nardella.

“Un plauso va quindi al nuovo Capo della polizia penitenziaria. Un buon auspicio per chi come la polizia penitenziaria Va alla ricerca di una persona che la sappia degnamente rappresentare.
Chi bene incomincia….” -Conclude Nardella.