venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Marche > Paesi prolifici. Dove nascono più bambini nei comuni del Piceno

Paesi prolifici. Dove nascono più bambini nei comuni del Piceno

Ascoli Piceno – L’indice tra natalità e mortalità è sempre in negativo, negli ultimi anni. Per esempio le nascite in Italia nel 2017 sono state 458.132 a fronte di 649.019 decessi. Nel Piceno le nascite sono state 1.364. Le località con più nascite è San Benedetto del Tronto con 305 bimbi. Segue Ascoli con 262. Seguono Grottammare e Monteprandone con 115 venuti al mondo in un anno. Quinta posizione per Castel di Lama con 73 e Folignano con 68. Ultimi posti dei 33 comuni piceni Montedinove, Montegallo e Cossignano con 3 nascite. Ultimo in provincia Palmiano con un solo bambino nato. Per valutare bene l’indice di natalità nei vari comuni, bisogna considerare più che il numero di nati in maniera assoluta, la proporzione di questi sul numero dei residenti del comune. L’Istat calcola il numero medio di nascite ogni 1.000 abitanti per anno. In questo caso l’indicatore è del 2016. Emerge che al primo posto nella provincia c’è Colli del Tronto con 12,3.  Questo significa che ogni mille residenti a Colli sono nati 12 bambini. Al secondo posto Appignano del Tronto con 11,8. Terza posizione Castel di Lama con 10,7. Sopra 10 anche Montedinove e Rotella. Ripetiamo: è una media visto che entrambi i comuni sono sotto i 1.000 abitanti. L’indice più basso è quello di Montefiore dell’Aso con 1,9. Poi con 4,3 Arquata del Tronto e con 4,5 Force. Che dire dei centri più popolati? Ascoli ha un indice di 6,3; San Benedetto 6,6, Grottammare 7,2 e Monteprandone 9,3. In questo ultimo caso l’indice è più alto della media della provincia che è di 7,2.  Anche Comunanza (10,2) Maltignano (9,6) Massignano (9,8) sono sopra la media del Piceno. In Italia l’indice è di 7,8.

 

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net