giovedì, febbraio 21, 2019
Home > Marche > Picenambiente, l’Ugl accusa: “Temerario licenziamento”

Picenambiente, l’Ugl accusa: “Temerario licenziamento”

< img src="https://www.la-notizia.net/marche" alt="marche"

Riceviamo dalla Segreteria provinciale Ugl di Ascoli Piceno e pubblichiamo: “Un lavoratore in malattia/infortunio viene monitorato con strumenti ed azione investigativa nelle adiacenze e fin dentro la sua casa; gli vengono contestati i movimenti compiuti, l’effettuazione di attività motoria, il non aver osservato il riposo. La PICENAMBIENTE sospende il lavoratore e poi lo licenzia.

Un gran lavoratore, utilizzato come jolly per le diverse incombenze e poi neanche inquadrato al giusto livello; ma segnato dall’azienda perché schietto e critico che dice pane al pane e vino al vino.

Una difficile storia per il lavoratore che si vede recapitata una raccomandata di licenziamento ed ha un tonfo al cuore; non trova spiegazioni a quel licenziamento; incappa in un disagio economico e lo vive da vittima come una ingiustizia profonda.

Una temerarietà per la PICENAMBIENTE; riscrive una brutta pagina nel segno di “colpirne uno per educarne 100”; non vuole dissensi.

Una scrittura già fatta, ma non ha pagato perché anomala ed illegittima; è costata alla PICENAMBIENTE soldi spesi “male” e il reintegro del lavoratore in azienda.

Anche questo brutale evento è destinato, nella sede giuridica, a tornarLe indietro come un boomerang.

La PICENAMBIENTE è un’azienda importante , strategica nel processo del ciclo integrato dei rifiuti; deve certamente affinare efficienza ed efficacia del servizio ed ha davanti un futuro positivo di nuovi processi tecnologici.

L’Amministratore Delegato ha il compito delicato di mantenere assieme bilancio aziendale, diritto dei lavoratori ed efficienza del servizio. Certamente questa radicalità temeraria acuisce conflitti e contrasta il cammino del buon e necessario cambiamento”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: