domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Italia > Crollo in chiesa a Roma: lavori nel mirino

Crollo in chiesa a Roma: lavori nel mirino

< img src="https://www.la-notizia.net/crollo" alt="crollo"

La Soprintendenza archeologica di Roma avrebbe dato il via allo studio dei resoconti dei lavori che negli ultimi decenni hanno interessato la chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, dove ieri si è verificato il crollo del tetto. Nel frattempo i funzionari tecnici della Soprintendenza stanno lavorando al recupero delle opere mobili all’interno dell’edificio con i Vigili del fuoco. Alcuni lavori sul tetto della Chiesa sarebbero stati svolti nel 2014.

Al momento del crollo non c’era fortunatamente nessuno, ma sabato e domenica erano previsti dei matrimoni e altri erano in programma per la prossima settimana. Gli ultimi sono stati celebrati a luglio, poi c’è stato lo stop per agosto e dal 1 settembre sarebbero ricominciati.

“Abbiamo sentito un boato spaventoso e visto una nuvola di fumo. Siamo scesi giù – racconta uno dei vigili urbani – e dentro il Carcere Mamertino c’era del personale e dei turisti. In malo modo li ho fatti uscire subito e immediatamente, urlando e purtroppo li ho trattati male. La mia premura era che dentro non ci fosse nessuno e li ho fatti uscire”.

“Si è trattato di un improvviso cedimento strutturale: la capriata non ha retto ed ha buttato giù tutto il tetto”, ha dichiarato ieri il sovrintendente. Copertura che “solitamente viene fatta con dei tubi innocenti per evitare le infiltrazioni d’acqua. Ovviamente dovrebbe occuparsene il Vicariato che è competente – ha puntualizzato – ma siamo tutti qui lavorando in sinergia e se ci sarà bisogno di aiuto noi siamo disponibili”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net