sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Marche > Latte marchigiano -20% a due anni dal sisma

Latte marchigiano -20% a due anni dal sisma

< img src="https://www.la-notizia.net/latte" alt="latte"

Con la chiusura delle stalle, la produzione di latte è calata del 20% nelle aree vittime del sisma 2016. Le difficoltà sono state molte, ma i nostri agricoltori e allevatori si sono fatti forza: non hanno abbandonato il territorio e sono riusciti ad assicurare la produzione della maggior parte delle tipicità. E’ quanto compare da una analisi della Coldiretti a due anni dalla prima scossa. A Castelluccio di Norcia è in piena raccolta la prestigiosa lenticchia con la falciatura degli oltre 500 ettari seminati e un raccolto previsto di 3500 quintali. Sulle tavole rimangono il pecorino dei Sibillini, il ciauscolo e le tante altre specialità del territorio – spiega una nota Coldiretti – come la patata rossa di Colfiorito, lo zafferano, il tartufo, e il prosciutto di Norcia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net