sabato, Dicembre 7, 2019
Home > Marche > Maltempo nelle Marche: il bilancio

Maltempo nelle Marche: il bilancio

< img src="https://www.la-notizia.net/veneto" alt="veneto"

Ieri è stato il secondo giorno consecutivo di grossi disagi nelle Marche a causa del maltempo, con allagamenti di strade, cantine e sottopassi, piante e fango in strada nell’Anconetano, nel Maceratese e nel Fermano. Due le auto con persone a bordo salvate in sottopassi invasi dall’acqua dai vigili del fuoco a Porto Sant’Elpidio e a Porto San Giorgio dove ci sono state della bombe d’acqua che hanno causato infiltrazioni d’acqua anche in un centro commerciale di Porto San Giorgio. Molti interventi tra Montegranaro e Sant’Elpidio a Mare per allagamenti di scantinati: piante e fango sono finiti anche sulla Provinciale Mezzina. A Jesi sono state una trentina le uscite dei pompieri per liberare cantine, strade da rami e per soccorrere persone bloccate in ascensore da black-out: alcuni sottopassi sono stati chiusi. Nel Maceratese decine di interventi soprattutto tra Corridonia e Petriolo: rami e piante caduti sulla Ss77 tra Corridonia e Morrovalle. Su Civitanova Marche si è abbattuta una grandinata. (Fonte ANSA)

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: