sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Mondo > La terra trema sull’isola di Hokkaido: otto morti, 126 feriti e 37 dispersi

La terra trema sull’isola di Hokkaido: otto morti, 126 feriti e 37 dispersi

< img src="https://www.la-notizia.net/hokkaido" alt="hokkaido"

Sono da poco passate le tre di notte e la terra trema sull’isola di Hokkaido. La centrale nucleare di Tomari, che non era in funzione prima del sisma, ha attivato il sistema d’emergenza per mantenere operativo il processo di raffreddamento. Scosse di assestamento sono state registrate nella notte e anche stamane. Sono molte le persone che mancano ancora all’appello. Il Giappone è il paese meglio attrezzato al mondo per far fronte alle catastrofi naturali. Ma questo ultimo periodo ha messo il paese a dura prova. E’ di almeno otto morti, 126 feriti e 37 dispersi il bilancio della scossa di magnitudo 6.7 che ha lasciato quasi 3 milioni di abitazioni senza luce. Il sisma ha provocato frane e smottamenti nella cittadina di Atsuma, situata vicino l’epicentro. L’aeroporto di Sapporo rimarrà chiuso per l’intera giornata, ha informato il ministero dei Trasporti, e subiranno restrizioni anche i servizi dei treni super veloci Shinkansen. Il black out durante la notte ha riguardato anche 40 ospedali della regione, le linee telefoniche e il segnale di trasmissione dei canali televisivi locali. Il governo ha istituito un’unita di crisi, approvando l’invio di 25mila uomini delle forze di Autodifesa, la cui priorità – ha reso noto il premier Shinzo Abe – è quella di salvare vite umane.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net