mercoledì, Ottobre 20, 2021
Home > Italia > “Fumo di Ponente”, sequestrati a Genova 400mila pacchetti di sigarette contraffatte

“Fumo di Ponente”, sequestrati a Genova 400mila pacchetti di sigarette contraffatte

Genova – Nell’ambito della capillare attività di controllo e monitoraggio dei flussi marittimo-commerciali, operata nel porto del capoluogo ligure, i finanzieri del II Gruppo Genova hanno intercettato e sequestrato, presso il bacino di Prà-Voltri, un ingente quantitativo di tabacchi lavorati esteri illecitamente introdotti nel territorio italiano.

All’esito di indagini dirette e coordinate dalla Procura delle Repubblica presso il Tribunale diGenova, le Fiamme Gialle liguri hanno individuato, perquisito e sottoposto a sequestro un container proveniente dal Vietnam, contenente T.L.E. non dichiarati.

I finanzieri, hanno scoperto il carico illegale all’interno di un container stivato dietro un carico di copertura costituito da oggetti da giardinaggio posto a ridosso del portellone di accesso,funzionale all’occultamento del carico illegale e stivato in modo tale da impedirne l’individuazione ad un eventuale controllo visivo esperito dall’esterno.

Le sigarette sequestrate, ammontano nel complesso a 400.000 pacchetti realizzati mediante la contraffazione dello storico marchio “MARLBORO” della multinazionale del tabacco Philip MorrisInternational Inc..

Il peso complessivo del carico illegale intercettato dai militari delle Fiamme Gialle ammonta ad 8 tonnellate, per un valore sul mercato al dettaglio pari a circa 2.000.000,00 di euro.
Le sigarette, confezionate con packaging in lingua francese ed araba, sarebbero state successivamente immesse nei canali di illecita distribuzione delle banlieue di Marsiglia, destinazione ultima della spedizione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net