martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Italia > Roberto Fiore (FN): “Porto Recanati e Castelvolturno, subito grande operazione militare”

Roberto Fiore (FN): “Porto Recanati e Castelvolturno, subito grande operazione militare”

< img src="https://www.la-notizia.net/roberto-fiore" alt=roberto fiore"
“Fa piacere che Salvini parli di ruspe per l’Hotel House di Porto Recanati, bene, ma ritengo che dalle parole si debba presto passare ai fatti”, dichiara Roberto Fiore in una nota diffusa questa sera.
“Le due ‘no go area’ in territorio italiano in cui la situazione è più drammatica sono Porto Recanati e Castelvolturno – continua il segretario nazionale di Forza Nuova – non bastano fermi e qualche perquisizione, si deve operare militarmente in modo sistematico”.
E il leader forzanovista suggerisce anche un piano dettagliato d’azione: “È necessario che l’esercito operi circondando queste zone franche, identificando tutti gli “ospiti” e rimpatriando con provvedimento di espulsione immediata chi non fosse rifugiato o avesse commesso reati o, ancora, fosse collegato alla straordinaria mole di reati d’ogni genere commessi nelle due cittadelle criminali”.
“Bisogna predisporre e mettere a disposizione aerei Alitalia, fornendo così un aiuto legittimo da parte dello Stato alla compagnia di bandiera, che, con partenza da Napoli Capodichino e Ancona Falconara, permettano concretamene l’espulsione immediata di oltre 15mila persone. Si potrà così procedere all’abbattimento dell’Hotel House e alla bonifica del Villaggio Coppola e dei territori di Pescopagano, dove la percentuale di extracomunitari è dell’ 80 % e la criminalità regna indisturbata”.
“La magistratura va messa in condizione di debellare la mafia nigeriana, fornendo la documentazione necessaria ai procedimenti per associazione a delinquere di stampo mafioso contro migliaia di criminali africani. Se questo non avverrà – conclude Fiore –  Forza Nuova, come è nostro preciso dovere, organizzerà nelle prossime settimane manifestazioni a Castelvolturno e Porto Recanati, chiamando a raccolta la cittadinanza per protestare contro due vergogne che gridano vendetta al cospetto di Dio”.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net