mercoledì, Dicembre 1, 2021
Home > Italia > Crotone, tema in classe accomuna le leggi razziali al Decreto Salvini. Il vice premier: “L’insegnante cambi mestiere”

Crotone, tema in classe accomuna le leggi razziali al Decreto Salvini. Il vice premier: “L’insegnante cambi mestiere”

gasparri

“Roba da matti! Studenti e genitori di un liceo di Crotone mi segnalano questo tema dato in una classe: Il 5 settembre del 1938 in Italia furono promulgate le leggi razziali. Oggi in Italia dopo 80 anni si registra un ritorno al razzismo, è una OPINIONE DIFFUSA che proprio il recente decreto in discussione al Parlamento, che riguarda l’immigrazione, contenga delle istanze razziste. Descrivi le LEGGI RAZZIALI e confronta il testo con il DECRETO di recente ideazione ed esprimi le tue riflessioni.  Non ci voglio credere. Se veramente è andata così, credo che l’insegnante in questione dovrebbe scusarsi e cambiare mestiere, magari potrà fare militanza politica a tempo pieno ma FUORI dalle aule scolastiche! Voi che ne dite?” Così Matteo Salvini sul proprio profilo Facebook. La notizia è riportata da Libero Quotidiano. In un liceo di Crotone, sarebbe stato proposto un tema in classe dal titolo sopra citato. In sostanza, Salvini sarebbe stato associato a Benito Mussolini. La vicenda segue di poco quella della scuola bolognese, finita nella bufera per la questione del “Come facciamo a cacciare Salvini“. Questa era stata la risposta del ministro degli Interni: “Purtroppo rimangono alcuni insegnanti politicizzati che fanno il tifo per la sinistra, ma non voglio credere che alcuni di loro siano arrivati a paragonare il mio decreto sulla sicurezza alle leggi razziali, come non voglio credere che una docente possa davvero parlare di allarme razzismo in Italia, visto che i dati dicono il contrario”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net