giovedì, Gennaio 28, 2021
Home > Marche > Macerata, ancora denunce e sequestri di droga vicino alle scuole

Macerata, ancora denunce e sequestri di droga vicino alle scuole

< img src="https://www.la-notizia.net/macerata" alt="macerata"

MACERATA – Nel contesto del servizio denominato “SCUOLE SICURE”, avviato lo scorso 17 settembre 2018 giornata in cui venivano tratti in arresto due stranieri per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ogni giorno agenti della Questura di Macerata, cosi’ come fortemente voluto dal Questore Dr. Antonio PIGNATARO (foto), sia in divisa, sia in borghese, controllano le zone adiacenti le scuole, il terminal bus di Piazza Pizzarello e le aree in cui normalmente si concentrano gli studenti che arrivano e partono da Macerata, oltre alle aree verdi e i parchi della città. I servizi, spesso svolti con l’ausilio di unità cinofile antidroga, vengono predisposti con lo scopo di prevenire e reprimere i reati legati alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. In questo ambito criminale infatti, la Questura di Macerata e le altre Forze dell’Ordine stanno impegnando notevoli risorse in termini di uomini e mezzi, con il duplice obbiettivo di contrastare e debellare detti fenomeni e difendere in primis la salute dei ragazzi, ai quali la Polizia di Stato vuole essere di aiuto e di supporto nel loro percorso di vita.

Nella mattinata di ieri, nel corso di uno dei predetti servizi, nei giardinetti adiacenti il monumento alla Resistenza sito a Macerata in Via Cioci, è stato rintracciato un ragazzo di soli 18 anni residente in città che veniva trovato in possesso di uno spinello confezionato e pronto all’uso. La droga è stata sequestrata, il giovane è stato segnalato alla locale Prefettura per detenzione di sostanze stupefacenti e l’adozione dei provvedimenti amministrativi del caso. Inoltre controlli effettuati al parco di Fontescodella hanno consentito di rinvenire, grazie al fiuto del cane antidroga “Margot”, nascosto sotto ad uno scivolo posto nell’area riservata ai bambini, un involucro contenente alcune dosi di marijuana pronte allo spaccio. Un altro rinvenimento di stupefacente è stato effettuato nell’area verde adiacente il campo da baseball di Via Cioci dove, grazie al cane antidroga “Wolly” è stato rinvenuto, nascosto tra gli arbusti, un involucro contenente anche in questo caso, alcune dosi di marijuana pronte allo spaccio. La droga, abilmente occultata nell’area, probabilmente in ragione dei numerosi controlli della Polizia di Stato, si pensa che gli spacciatori attendessero il momento giusto per recuperarla e spacciarla. Al termine dei servizi, nella giornata di ieri sono state identificate 45 persone e sottoposte a controllo 500 autovetture grazie al sistema “Mercurio” in dotazione alle auto della Polizia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *