mercoledì, Dicembre 8, 2021
Home > Italia > Terremoto nel Catanese: nessun ferito grave, tanta paura

Terremoto nel Catanese: nessun ferito grave, tanta paura

Notte di paura nel Catanese per la scossa di terremoto di magnitudo 4.6 che ha drammaticamente svegliato gli abitanti del luogo. La scossa è stata registrata intorno alle 2 e mezzo. Lo spavento, poi la corsa per le scale. L’automobile. Il sisma ha avuto come epicentro il paese di Santa Maria di Licodia ed è stato avvertito fino a Catania. L’ipocentro è localizzato a 9 km di profondità. Nessun ferito, solo una trentina di casi di attacchi di panico e grande preoccupazione per tutti. Danneggiati cornicioni e casolari antichi. I Vigili del fuoco non avrebbero ricevuto richieste di soccorso. La situazione è gradualmente alla normalità. Ma la paura resta. Sono ancora in corso i sopralluoghi da parte della protezione civile dei vari Comuni alle pendici dell’Etna. Dai primi rilievi i paesi dove si registrano danni sono Biancavilla, Santa Maria di Licodia e Adrano, con crolli di cornicioni, antichi casolari e muri in pietra e palazzi lesionati. A Santa Maria di Licodia è crollato un cornicione dallo storico Palazzo Ardizzone. Calcinacci si sono staccati e caduti dalle chiese di Santa Barbara a Paternò, che è transennata, e di Santa Maria dell’Idria a Biancavilla.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net