mercoledì, Maggio 12, 2021
Home > Abruzzo > Martinsicuro, contrasto ai reati ambientali: via alle fototrappole

Martinsicuro, contrasto ai reati ambientali: via alle fototrappole

< img src="https://www.la-notizia.net/fototrappole" alt="fototrappole"

Dopo i primi positivi risultati sul contrasto ai reati ambientali verranno posizionate fototrappole su tutto il territorio comunale

MARTINSICURO – A tre mesi dalla firma della convenzione tra il Comune di Martinsicuro e l’Associazione di Volontariato Guardie Ambientali d’Italia G.A.DIT. – Sezione provinciale di Teramo che puntava ad aumentare e migliorare il controllo del territorio ed il contrasto dei cosiddetti reati ambientali il quadro che emerge è più che positivo.

Le operazione di controllo messe in atto sono state ben sei e hanno permesso di elevare cinque sanzioni contro altrettanti cittadini sorpresi ad abbandonare spazzatura in diversi punti della Città. “Nel corso dei controlli abbiamo trovato soprattutto rifiuti indifferenziati e molti ingombranti, in particolare divani e mobilio, in più ci siamo imbattutti in diverse microdiscariche” dichiara il Vice-Presidente e Comandante Gpc G.A.DIT. – Sezione provinciale di Teramo, Enzo De Fabiis. “Quello che colpisce è stato constatare come questo odioso fenomeno colpisca più le aree urbanizzate del territorio che le periferie, un segnale di come questo malcostume spesso sottovalutato fosse sotto gli occhi di molti”.

Siamo soddisfatti di questi risultati che dimostrano, in maniera concreta, come attraverso un’adeguata politica di programmazione delle risorse finanziarie da destinare alle attività del territorio e un controllo attento e capillare del medesimo si possano combattere certi odiosi reati e restituire decoro e dignità ad una Città come la nostra, a forte vocazione turistica, che non può essere ostaggio di qualche sporadico incivile che pensa di poter impunemente abbandonare i propri rifiuti a danno della collettività” sottolineano il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, l’Assessore al Bilancio e alle Finanze, Alduino Tommolini e l’Assessore all’Ambiente, Marco Bruno Cappellacci, che a nome dell’Amministrazione martinsicurese vogliono ringraziare il G.A.DIT. – Sezione provinciale di Teramo ed i suoi volontari per l’eccellente servizio svolto per il bene della collettività.

In questi giorni il Comune di Martinsicuro sta provvedendo, di concerto con le Guardie Ambientali, al posizionamento di una serie di fototrappole tra Martinsicuro e Villa Rosa al fine di rendere ancora più efficace l’azione di contrasto ai reati ambientali. “Si tratta di un ulteriore step che ci permetterà di rendere ancora più capillare il controllo del territorio; in tal senso ci teniamo a ribadire come il nostro obiettivo non sia meramente sanzionatorio, ma punti ad educare la collettività visto che non è possibile che, dopo la bonifica di alcune microdiscariche, queste tornino a comparire dal nulla, segnale di come inciviltà ed incuria si alimentino del cattivo esempio di qualcuno e vadano quindi estirpate alla radice”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net