domenica, Maggio 9, 2021
Home > Abruzzo > Sabato 13 ottobre a Pescara il convegno “Rigenerazione Urbana Partecipata”

Sabato 13 ottobre a Pescara il convegno “Rigenerazione Urbana Partecipata”

< img src="https://www.la-notizia.net/sabato" alt="sabato"

Sabato 13 ottobre dalle ore 9 alle ore 14, presso la sala Tosti dell’Aurum di Pescara, avrà luogo il convegno “Rigenerazione Urbana Partecipata: Azione Locale tra Sostenibilità Ambientale, Economia Urbana e Innovazione Sociale”

L’ evento è ideato e promosso dal Sottosegretariato Regione Abruzzo in collaborazione con il Servizio Politica Energetica Regione Abruzzo, Confabitare, Confindustria Chieti-Pescara e l’Università degli Studi dell’Adriatico “Gabriele d’Annunzio” ChietiPescara. Obiettivo del convegno è quello di sviluppare un focus sullo stato dell’arte sul tema della rigenerazione urbana ancora sotto utilizzato e sotto sfruttato, per richiamare l’attenzione su questa tematica che in futuro può rispondere ai criteri di efficienza ed economicità degli interventi ma anche di risparmio del suolo.

Attraverso sezioni quali “patrimonio immobiliare pubblico e privato: energia per il riuso”, “sostenibilità ambientale e ruolo delle istituzioni”, “innovazione sociale e azione locale”, sono previsti gli interventi del Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale Mario Mazzocca, dei Presidenti di Confabitare Nazionale e Abruzzo Alberto Zanni e Alessandro Cassano;  del Prof. Alberto Ulisse (Progettazione architettonica e urbana Unich);  Iris Flacco, Dirigente del Servizio Politica Energetica Regione Abruzzo; Giovanni Addamo, Responsabile del  Laboratorio Regione Area Centrale – Enea; Augusta Consorti, Prorettore Università Ch Pe;  Marco Sciarra, Presidente Ance Pescara e Consiglio di Presidenza Confindustria Ch-Pe; Massimiliano Monetti, Presidente Confcooperative Abruzzo; CDCA Abruzzo con Tommaso Pagliani, Direttore scientifico, e Silvia Ferrante, Presidente ;  Lorenzo Bellicini, Direttore Cresme Ricerche Spa; Diego Zoppi, Consigliere Cnappc ; Massimo Palladini, Inu – Istituto Nazionale Urbanistica Referente Area Ch-Pe; Annalisa Fumo, Referente dell’Ordine degli Ingegneri Provincia di Pescara e il referente della Fondazione dell’Ordine degli Architetti PPC Ch-Pe. Modera Pierpaolo Pescara, Direttore del Dipartimento Governo del Territorio e Politiche Ambientali della Giunta Regionale. E’ previsto, inoltre, un caso studio illustrato da Alessandro Cassano  e da Antonio Zaffiri, Sindaco del Comune di Collecorvino (Pe).

“L’evento – commenta il Sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca – rappresenta un’utile occasione per illustrare alcuni esempi di rigenerazione urbana realizzati in Abruzzo (come l’intervento sul Palazzo dell’Emiciclo a L’Aquila) o per discutere di alcune idee progettuali allo stato embrionale (ad esempio, sul complesso delle Case ERP di Via Longo a Teramo). Ma soprattutto, la discussione sarà incentrata su alcuni temi di fondamentale importanza, quali l’indispensabile multidisciplinarità delle politiche con cui conformare i processi dedicati, il ruolo cardine del tema della vulnerabilità sia sociale che ambientale, la necessaria attività di progressivo monitoraggio del processo di rigenerazione, il livello strategico dell’attività informativa e di partecipazione attiva in un nuovo rapporto tra amministratori e cittadini. Un percorso ricco di spunti di riflessione e una preziosa occasione di approfondimento e confronto tra i diversi livelli istituzionali”.

“Concordo appieno sul focus del convegno: la multidisciplinarità delle politiche da mettere in atto per un uso intelligente del patrimonio urbano – conclude il Presidente di Confabitare Abruzzo Alessandro Cassano – Non a caso una politica fiscale volta all’utilizzo del “canone concordato” come strumento di rinfoltimento dei centri storici soprattutto nei piccoli paesi consentirebbe di realizzare in maniera strategica l’obiettivo di un economia urbana sostenibile. A fine maggio 2018, dopo l’impegno profuso da Confabitare Abruzzo nel promuovere il rinnovo dei canoni concordati su territorio regionale, è stato firmato lo storico accordo, atteso da dieci anni, fra le organizzazioni della proprietà edilizia e quelle dei conduttori inquilini-proprietari per i contratti di locazione concordata a valere sul territorio di Pescara”.

Sono previsti crediti formativi per ingegneri ed architetti che parteciperanno, previa registrazione al seguente indirizzo di posta elettronica: ludovica.disipio@regione.abruzzo.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *