lunedì, Gennaio 18, 2021
Home > Marche > Inaugurata la Fiera Nazionale del Tartufo in uno de I Borghi più Belli d’Italia, Pergola entra nel prestigioso Club

Inaugurata la Fiera Nazionale del Tartufo in uno de I Borghi più Belli d’Italia, Pergola entra nel prestigioso Club

PERGOLA – Non poteva iniziare con notizia migliore la 23esima edizione della Fiera nazionale del tartufo bianco pregiato. Pergola è entrata ufficialmente nel prestigioso club de I Borghi più belli d’Italia. La comunicazione, da parte del sindaco Francesco Baldelli, visibilmente soddisfatto, è arrivata ieri pomeriggio durante l’inaugurazione della kermesse: “E’ un traguardo straordinario per la nostra città, al quale lavoriamo da ben nove anni. L’impegno e la passione per Pergola ci hanno permesso di raggiungere questo prestigioso riconoscimento che da ancor più lustro alla città e sicuramente contribuirà al suo sviluppo economico e turistico. Per entrare in questo club ristretto i parametri sono molto stringenti. Siamo stati premiati per i nostri costanti investimenti, dagli importanti lavori pubblici alla cura della città, dai servizi alla rilevanti iniziative in campo culturale, turistico e promozionali delle nostre eccellenze. Ormai da anni la città, grazie alle sinergie che abbiamo instaurato, è in vetrina in tutto il mondo e questo riconoscimento ci permetterà di compiere un ulteriore salto di qualità”. +
All’amministrazione comunale i complimenti del vicepresidente nazionale del club Livio Scattolini, ex sindaco di Corinaldo, che ha presenziato al taglio del nastro insieme al presidente della Cia Marche Gianfranco Santi: “Mi congratulo con il sindaco e la sua squadra per l’ottimo lavoro che ha permesso a Pergola di entrare, superando una selezione rigida, in questo club. Le Marche sono la regione con più borghi certificati e dobbiamo esserne orgogliosi”.
Nonostante il meteo incerto fino a metà pomeriggio, tantissimi i visitatori da tutta Italia. Presente anche l’Accademia Artusiana di Forlimpopoli che ha proposto con Pergola Nostra all’amministrazione un gemellaggio tra visciolato e il dolce porcospino di Romagna.
Qualità la parola d’ordine. In mattinata si è riunita la commissione di esperti per giudicare la qualità dei tartufi in vendita nella Casa del tartufo. Con il presidente Raffaele Papi, delegato Ais Marche, Amerigo Varotti, direttore Confcommercio; Piergiorgio Angelini, esperto enogastronomico; Mario Di Remigio, presidente associazione ristoratori Confcommercio provinciale; Gianfranco Santi, presidente Cia Marche; Gianluigi Gregori, responsabile centro sperimentale tartuficoltura Sant’Angelo in Vado.
“Una scelta precisa e inderogabile – ha spiegato Baldelli – perché abbiamo sempre puntato tutto e continueremo a farlo sulla eccellenza e la qualità, contro ogni tipo di sofisticazione alimentare, nel segno del rispetto di questo prodotto unico e del visitatore”.
Il tartufo bianco pregiato è stato valutato dal punto di vista sensoriale: tatto, vista e olfatto. Medio alta la qualità. Ottima l’affluenza nella Casa del tartufo. Il clou nel pomeriggio, stracolmo il centro storico e corso Matteotti lungo il chilometro e mezzo di stand di prodotti tipici in rappresentanza di ben 11 regioni italiane. Come gli altri anni, molto apprezzato il pacchetto ‘Cultura & Cucina’, con tante persone che hanno visitato il museo dei Bronzi dorati e degustato le specialità del ristorante ‘Marche da mangiare’, tra cui l’assolta novità di questa edizione: il Pergola Truffle Burger. La Fiera proseguirà domenica 7 e 14 ottobre. Maggiori informazioni: comune.pergola.pu.itpergolainforma.it.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *